Discussione:
L'idea comunista in Russia nel 2005
(troppo vecchio per rispondere)
Il migliore dei mondi possibili
2005-06-23 13:39:43 UTC
Permalink
http://moped.altervista.org/sovslot/

Palmiro Pangloss
--
"But, Michael, if you ever show up at my front door with a camera I'll
kill you."
Clint Eastwood to Michael Moore
National Board of Review awards dinner at the Tavern on the Green, New
York, NY
11.01.05

questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it


--
Sito web del newsgroup: <http://ipsnews.blogspot.com/>.
progressista
2005-06-24 11:51:49 UTC
Permalink
Post by Il migliore dei mondi possibili
http://moped.altervista.org/sovslot/
Palmiro Pangloss
--
"But, Michael, if you ever show up at my front door with a camera I'll
kill you."
Clint Eastwood to Michael Moore
National Board of Review awards dinner at the Tavern on the Green, New
York, NY
11.01.05
Con tutto quello che sta accadendo nel mondo, ti meravigli di tutto ciò??

Che cosa avresti preferito che si facesse una campagna pro-Bush? A me sembra
che di subdolo ci sia tu e tutti quelli che ragionano come te!

La classe politica che è succeduta immediatamente a Gorbaciov fu un classe
di politici corrotti, completamente a rimorchio dei "volponi" americani! Per
essi, questi corrotti hanno trasformato l'ex Unione Sovietica in un relitto
a rimorchio degli Stati Uniti. Così non è stato, come speravano gli
americani, per la Cina, grazie ad una classe dirigente "illuminata" che ha
capito la necessità di una radicale trasformazione economica della Cina, al
fine di evitare la caduta a picco, come è avvenuto per la vecchia Russia.

Il mondo non può "permettersi" l'esistenza di una sola grande potenza,
altrimenti saranno inevitali episodi come quello dell'aggressione
all'Afghanistan, dell'Iraq e, prossimamente (se la Cina non sarà in grado
di impedirlo) di Cuba: potenziale spina nel fianco per la difesa degli
Stati Uniti, se questo territorio entrasse nell'orbita militare della Cina o
della nuova Russia o della nascente Europa, destinata fatalmente ad entrare
in rotta di collisione con gli interessi americani: vedi la vicenda del
petrolio, balzato a 60 dollari al barile in conseguenza dell'aggressione
americana all'Iraq!..Tutto CASUALE?!...


Progressista

--
Sito web del newsgroup: <http://ipsnews.blogspot.com/>.
Mr. X..
2005-06-24 15:07:01 UTC
Permalink
Post by progressista
La classe politica che è succeduta immediatamente a Gorbaciov fu un classe
di politici corrotti, completamente a rimorchio dei "volponi" americani!
???
Beh, erano tutti uomini cresciuti nell'apparato sovietico.
Al limite puoi pensare che siano sempre stati corrotti, basta ricordare
gli scandali che uscivano alla morte di un segretario.
Di Breznev vennero fuori conti e traffici di diamanti in famiglia....
Post by progressista
e, prossimamente (se la Cina non sarà in grado
di impedirlo) di Cuba
da quando la Cina è interessata a Cuba??

Mr. X
--
Posted via Mailgate.ORG Server - http://www.Mailgate.ORG
--
Sito web del newsgroup: <http://ipsnews.blogspot.com/>.
progressista
2005-06-25 15:28:00 UTC
Permalink
Post by Mr. X..
Post by progressista
La classe politica che è succeduta immediatamente a Gorbaciov fu un classe
di politici corrotti, completamente a rimorchio dei "volponi" americani!
???
Beh, erano tutti uomini cresciuti nell'apparato sovietico.
Al limite puoi pensare che siano sempre stati corrotti, basta ricordare
gli scandali che uscivano alla morte di un segretario.
Di Breznev vennero fuori conti e traffici di diamanti in famiglia....
Ai tempi di Stalin ciò era un fenomeno sconosciuto. Vuol dire che dopo di
lui c'è stato troppo liberalismo. Non è un mistero, infatti, che la
corruzione alligna sotto le dittature fasciste e nei paesi liberisti. La
nostra Italietta è piccola, ma è di sicuro uno dei paesi più corroti del
pianeta!


Progressista
Post by Mr. X..
Post by progressista
e, prossimamente (se la Cina non sarà in grado
di impedirlo) di Cuba
da quando la Cina è interessata a Cuba??
Mr. X
--
Posted via Mailgate.ORG Server - http://www.Mailgate.ORG
--
Sito web del newsgroup: <http://ipsnews.blogspot.com/>.
--
Sito web del newsgroup: <http://ipsnews.blogspot.com/>.
a***@gmail.com
2005-06-27 07:20:26 UTC
Permalink
Post by progressista
Ai tempi di Stalin ciò era un fenomeno sconosciuto. Vuol dire che dopo di
lui c'è stato troppo liberalismo.
Nikita Krusciov: un fior di liberale. <g>

Palmiro Pangloss

--
Sito web del newsgroup: <http://ipsnews.blogspot.com/>.
progressista
2005-06-27 16:12:28 UTC
Permalink
Post by a***@gmail.com
Post by progressista
Ai tempi di Stalin ciò era un fenomeno sconosciuto. Vuol dire che dopo di
lui c'è stato troppo liberalismo.
Nikita Krusciov: un fior di liberale. <g>
Molto più dei tuoi amici yankee messi assieme!

Progressista
Post by a***@gmail.com
Palmiro Pangloss
--
Sito web del newsgroup: <http://ipsnews.blogspot.com/>.
--
Sito web del newsgroup: <http://ipsnews.blogspot.com/>.
Mr. X..
2005-06-27 21:32:03 UTC
Permalink
Post by progressista
Post by Mr. X..
Post by progressista
La classe politica che è succeduta immediatamente a Gorbaciov fu un
classe
Post by Mr. X..
Post by progressista
di politici corrotti, completamente a rimorchio dei "volponi" americani!
???
Beh, erano tutti uomini cresciuti nell'apparato sovietico.
Al limite puoi pensare che siano sempre stati corrotti, basta ricordare
gli scandali che uscivano alla morte di un segretario.
Di Breznev vennero fuori conti e traffici di diamanti in famiglia....
Ai tempi di Stalin ciò era un fenomeno sconosciuto. Vuol dire che dopo di
lui c'è stato troppo liberalismo. Non è un mistero, infatti, che la
corruzione alligna sotto le dittature fasciste e nei paesi liberisti. La
La corruzione è insita nell'essere umano, non in un modello politico.
Unione Sovietica e Cina non ne sono stati immuni.
Nella fase staliniana forse erano troppo occupati a non farsi
sopprimere...

Mr. X
--
Posted via Mailgate.ORG Server - http://www.Mailgate.ORG
--
Sito web del newsgroup: <http://ipsnews.blogspot.com/>.
progressista
2005-06-29 18:44:01 UTC
Permalink
Post by Mr. X..
Post by progressista
Post by Mr. X..
Post by progressista
La classe politica che è succeduta immediatamente a Gorbaciov fu un
classe
Post by Mr. X..
Post by progressista
di politici corrotti, completamente a rimorchio dei "volponi" americani!
???
Beh, erano tutti uomini cresciuti nell'apparato sovietico.
Al limite puoi pensare che siano sempre stati corrotti, basta ricordare
gli scandali che uscivano alla morte di un segretario.
Di Breznev vennero fuori conti e traffici di diamanti in famiglia....
Ai tempi di Stalin ciò era un fenomeno sconosciuto. Vuol dire che dopo di
lui c'è stato troppo liberalismo. Non è un mistero, infatti, che la
corruzione alligna sotto le dittature fasciste e nei paesi liberisti. La
La corruzione è insita nell'essere umano, non in un modello politico.
Unione Sovietica e Cina non ne sono stati immuni.
Nella fase staliniana forse erano troppo occupati a non farsi
sopprimere...
Forse è per questo che gli oltre 25 milioni di pellerossa sterminati dagli
yanhee liberali non erano corrotti! Idem per quanto riguarda i 7 milioni di
negri sfruttati attraverso una delle più feroci schiavitù che la storia
ricordi! Ovviamente sempre grazie ai liberali americani: gli stessi che
qualche secolo dopo aiutavano Saddam a massacrare gli iraniani e a colpirlo
(soprattutto il popolo iracheno) quando il dittatore rivolse le sue
attenzioni al vicino Qwait! (territorio che gli americani avevano fatto
credere a Saddam di averlo come "dono" se fosse riuscito a piegare gli
ayatollah iraniani, permettendo agli yankeee di rientrare in possesso dei
"succosi" pozzi petroliferi iraniani, come al tempo dello Scià di Persia!)


Progressista
Post by Mr. X..
Mr. X
--
Posted via Mailgate.ORG Server - http://www.Mailgate.ORG
--
Sito web del newsgroup: <http://ipsnews.blogspot.com/>.
--
Sito web del newsgroup: <http://ipsnews.blogspot.com/>.
Mr. X..
2005-06-29 21:38:00 UTC
Permalink
Post by progressista
Post by Mr. X..
La corruzione è insita nell'essere umano, non in un modello politico.
Unione Sovietica e Cina non ne sono stati immuni.
Nella fase staliniana forse erano troppo occupati a non farsi
sopprimere...
Forse è per questo che gli oltre 25 milioni di pellerossa sterminati dagli
yanhee liberali non erano corrotti!
Difficile capire qual'è il punto della tua sterile polemica rispetto
all'osservazione sui politici russi.
Se ami Stalin, fatti tuoi.
C'è in giro gente peggiore, omicidi, stupratori....
E gli europei son stati maestri negli stermini etnici e nella
schiavitù.
Ti hanno strappato le pagine dei libri di storia??

Mr. X
--
Posted via Mailgate.ORG Server - http://www.Mailgate.ORG
--
Sito web del newsgroup: <http://ipsnews.blogspot.com/>.
progressista
2005-07-02 15:35:16 UTC
Permalink
Post by Mr. X..
Post by progressista
Post by Mr. X..
La corruzione è insita nell'essere umano, non in un modello politico.
Unione Sovietica e Cina non ne sono stati immuni.
Nella fase staliniana forse erano troppo occupati a non farsi
sopprimere...
Forse è per questo che gli oltre 25 milioni di pellerossa sterminati dagli
yanhee liberali non erano corrotti!
Difficile capire qual'è il punto della tua sterile polemica rispetto
all'osservazione sui politici russi.
Se ami Stalin, fatti tuoi.
Dunque, è come pensavo: ti danno fastidio i commenti sui tuoi amici yankee!

Io mi interesso a Stalin da un punto di vista storico e questo punto di
vista mi dice chiaramente che mentre l'Occidente (Francia, Inghilterra e
Stati Uniti), guidato "santamente" dalla pia figura di Pio XII, lasciava che
la Germania di Hitler si riarmasse in funzione antibolscevica, Stalin si
preparava a reggere l'urto nazista conseguente all'infame politica degli
occidentali che ha portato alla più immane tragedia che la storia abbia mai
registrato!

Se Stalin avesse tardato anche per poco a prendere la decisione di riarmare
l'Unione Sovietica, già nel '33, al tempo dell'ascesa al potere di Hitler,
allora i nazisti avrebbero vinto la guerra in Europa, sottomettendo oltre
500 milioni di individui e, cosa ancora più grave, entrando in possesso del
più immenso bacino minerario del mondo, costituito dai territori dell'Unione
Sovietica.

Considerando tutto ciò, considerando che i popoli sottomessi potevano essere
utilizzati a livello di schiavi (con bassissimo costo) dall'industria
pesante e bellica, ciò avrebbe consentito ai nazisti di produrre materiale
bellico in proporzione quotidiana almeno 20 volte superiore a quella degli
anglo-americani. Considerando poi che i nazisti erano padroni della
tecnologia missilistica e che erano ad un passo dal produrre il primo
ordigno atomico della storia, non ci vuole molto a capire che con la
sconfitta della Russia di Stalin, malgrado la potenza degli Stati Uniti, i
nazisti si sarebbero impadroniti del mondo intero!

Non so se la cosa ti sarebbe dispiaciuta o no, tuttavia, se questo non è
accaduto lo si deve principalmente alla lungimiranza politico-strategica di
Stalin! Infatti, nell '33, per stornare a favore dell'industria bellica
ingentissime risorse previste dai piani quinquennali di sviluppo per il
miglioramento delle infrastrutture civili, Stalin dovette vincere la feroce
opposizione dei suoi collaboratori che, evidentemente, non si erano resi ben
conto del mortale pericolo rappresentato da Hitler e, indirettamente, dai
suoi "alleati" occidentali!

Sotto la spinta emotiva del maniacale "complesso" del complotto, Stalin
commise parecchi crimini odiosi, soprattutto tra le stesse file degli
esponenti di governo, del partito comunista e delle forze armate (causa,
quest'ultima, dello sfacelo iniziale dell'esercito russo sotto la spinta dei
"panzer" nazisti, durante l'operazione "Barbarossa"). Tuttavia, se si deve
dare a Stalin del "mostro" per questo, allora i tuoi amici yankee lo sono
stati molto di più: le ALLUCINANTI scene di schiavi negri venduti
all'incanto, come bestie, sulle pubbliche piazze delle città nordamericane
non si sono viste neppure nella Germania nazista!!!
Post by Mr. X..
C'è in giro gente peggiore, omicidi, stupratori....
E gli europei son stati maestri negli stermini etnici e nella
schiavitù.
Ti hanno strappato le pagine dei libri di storia??
Anche con le pagine "strappate", io i libri di storia li ho letti comunque:
tu invece preferisci lasciarli sempre chiusi affinchè non si "rovinino"!


Progressista
Post by Mr. X..
Mr. X
--
Posted via Mailgate.ORG Server - http://www.Mailgate.ORG
--
Sito web del newsgroup: <http://ipsnews.blogspot.com/>.
--
Sito web del newsgroup: <http://ipsnews.blogspot.com/>.
Mr. X..
2005-07-03 22:08:59 UTC
Permalink
Post by progressista
Post by Mr. X..
Post by progressista
Post by Mr. X..
La corruzione è insita nell'essere umano, non in un modello politico.
Unione Sovietica e Cina non ne sono stati immuni.
Nella fase staliniana forse erano troppo occupati a non farsi
sopprimere...
Forse è per questo che gli oltre 25 milioni di pellerossa sterminati
dagli
Post by Mr. X..
Post by progressista
yanhee liberali non erano corrotti!
Difficile capire qual'è il punto della tua sterile polemica rispetto
all'osservazione sui politici russi.
Se ami Stalin, fatti tuoi.
Dunque, è come pensavo: ti danno fastidio i commenti sui tuoi amici yankee!
ti ho semplicemente fatto notare che hai scritto delle cose
veramente inutili....
oltre che essere, secondo me, OT, in quanto il thread parlava dei russi,
se al modello statunitense tu preferisci il modello gulagstaliniano,
certo, io sono x gli yankee.
Comunque mi sento rassicurato, i Ds hanno scelto questa strada da
tempo....
Post by progressista
....lasciava che
la Germania di Hitler si riarmasse in funzione antibolscevica, Stalin si
preparava a reggere l'urto nazista conseguente all'infame politica degli
occidentali...
che strano, mi sembrava di ricordare che Stalin avesse firmato degli
accordi con i nazisti....
Post by progressista
Considerando tutto ciò, considerando che i popoli sottomessi...
....Considerando poi che i nazisti erano padroni....
ma quanti "considerando", mi sa che sei un amante del genere
fantasy....
Post by progressista
i nazisti si sarebbero impadroniti del mondo intero!
booom
Post by progressista
Non so se la cosa ti sarebbe dispiaciuta o no
stai diventando stupidamente insolente....
Post by progressista
Sotto la spinta emotiva del maniacale "complesso" del complotto, Stalin
commise parecchi crimini odiosi
ah, ho capito, stai facendo un pò di cabaret.....
Post by progressista
Tuttavia, se si deve
dare a Stalin del "mostro" per questo, allora i tuoi amici yankee lo sono
stati molto di più: le ALLUCINANTI scene di schiavi negri venduti
all'incanto, come bestie, sulle pubbliche piazze delle città nordamericane
non si sono viste neppure nella Germania nazista!!!
dev'essere il caldo....
la schiavitù esisteva da qualche migliaio d'anni e gli europei
avevano allegramente seguito la moda.
Considerato che gli "yankee" non erano altro che europei imbarcati
su navi ed approdati in un altro continente, chiaro che la tendenza
proseguisse.
Forse sono scesi da Marte??....

Mr. X
--
Posted via Mailgate.ORG Server - http://www.Mailgate.ORG
--
Sito web del newsgroup: <http://ipsnews.blogspot.com/>.
progressista
2005-07-04 14:39:49 UTC
Permalink
Post by Mr. X..
Post by progressista
Post by Mr. X..
Post by progressista
Post by Mr. X..
La corruzione è insita nell'essere umano, non in un modello politico.
Unione Sovietica e Cina non ne sono stati immuni.
Nella fase staliniana forse erano troppo occupati a non farsi
sopprimere...
Forse è per questo che gli oltre 25 milioni di pellerossa sterminati
dagli
Post by Mr. X..
Post by progressista
yanhee liberali non erano corrotti!
Difficile capire qual'è il punto della tua sterile polemica rispetto
all'osservazione sui politici russi.
Se ami Stalin, fatti tuoi.
Dunque, è come pensavo: ti danno fastidio i commenti sui tuoi amici yankee!
ti ho semplicemente fatto notare che hai scritto delle cose
veramente inutili....
oltre che essere, secondo me, OT, in quanto il thread parlava dei russi,
se al modello statunitense tu preferisci il modello gulagstaliniano,
certo, io sono x gli yankee.
Forse perchè ai gulag preferisci le riserve indiane...Ora , garzie agli
stermini perpetrati dagli yankee, gli americani hanno quasi esaurito le loro
"riserve" di indiani. A prescindere dalle preferenze "nostalgiche" che il
sottoscritto non ha, non essendo un talebano berttinottiano, oggi essere
filoamericani è come esere stati filonazisti per i fascisti mussoliani! Gli
americani si stanno batendo per i loro interessi nel medioriente, e non per
pretese "mire etiche" tese a dare la democrazia al popolo iracheno. Sotto
Saddam, sebbene un dittatore, c'è stata più democrazia di quanta ce n'era
nella Arabia Saudita, un governo monarchico nettamnete assolutista: qui gli
americani non hanno avuto mai il "prurito" di portare la democrazia agli
arabi, come non lo hanno sentito per gli iraniani quando governava il loro
"camerata" Scià di persia, o ai filippini quando governava il dittatore
marcos, o agli indonesiani quando governava il dittatore Suharto o ai cileni
quando governava ol loro camerata Pinochet o agli argentini, ai brasiliani,
ai cubani, ai peruviani, ai boliviani
ai vietnamiti del sud, ecc. quando in questi stati governavano ditattori
fascisti, i quali, attrabverso la tua "attrazione" per gli yankee erano
anche tuoi camerati! Stalin, pur con molte contraddizioni, ha svolto un
ruolo essenziale per la liberazione dell'Europa dal mostro nazifascista e
questo mette sicuramente in ombra tutte le luci negative che pure lo
riguardano!
Post by Mr. X..
Comunque mi sento rassicurato, i Ds hanno scelto questa strada da
tempo....
Il sottoscritto non è stato comunista, ma simpatizzante dell'area della
sinistra indipendente, pertanto la scelta dei DS è stata quella di occupare,
a buon diritto quell'area!

Nel fare i loro interessi in Oraq, gli yankee, che ami tanto, fanno
esattamente il contrario di quelli che sono gli interessi europei: questo lo
hanno ben capito i più importanti responsabili dello sviluppo dell'Europa:
vale a dire i tedeschi ed i francesi i qauli si sono ben guardati
dall'assecondare i piani di Bush che sono poi i piani di tutta la classe
reazionaria americana tesa ad estendere la sua "ombra" su tutto il pianeta!
A formare quest'"ombra" concorrono, oltre agli statunitensi, anche gli
inglesi, gli australiani, i nozelamdesi ed i canadesi: vale a dire il
pianeta anglossassone, la "razza" che deve ereditare il mondo! Se non sei
capace di vedere un palmo aldilà del tuo nasi, abbi almeno l'umiltà di
tacere, piuttosto che "stigmatizzare" gli altri!
Post by Mr. X..
Post by progressista
....lasciava che
la Germania di Hitler si riarmasse in funzione antibolscevica, Stalin si
preparava a reggere l'urto nazista conseguente all'infame politica degli
occidentali...
che strano, mi sembrava di ricordare che Stalin avesse firmato degli
accordi con i nazisti....
Che strano, a me sembrava che gli accordi li avessero firmati gli
occidentali con i nazisti a Monaco, nel '38!
Quelli che firmarono i sovietici con i nazisti, furono una conseguenza degli
accordi di Monaco, con il quale gli occidentali, oltre a "regalare" ad
Hitler la Cecoslovacchia, gli davano il "via" libera per l'aggressione
all'Unione Sovoetica!

Tu, evidentemente, non capisci una mazza di politica, di storia e di
strategie politico-militari, ma chi governava allora l'Unione Sovietica
sapeva perfettamente ciò che bolliva in pentola! Il patto conosciuto come
"Patto Ribbentrop-Molotov", dal nome dei due generali che lo firmarono, era
un mero patto di reciproca non aggressione. IN NESSUNA PARTE DI ESSO
FIGURAVA UN'ALLEANZA O, PEGGIO ANCORA, LA SPARTIZIONE DELLA POLONIA!!

La spudorata propaganda occidentale (vale a dire di coloro che hanno la
totale responsabilità dello scoppio della seconda guerra mondiale), affermò
che nel patto vi furono delle clausole segrete. La fine della guerra ha
permesso di dimostrare poi che tali clausole sono esistite solo nella
fantasia dei denigratori staliani e sovietici in genere!

Tuttavia, ciò non ha impedito che nei libri di scuola, su cui ho studiato
tanti anni fa, figurassero tutte queste panzane relative agli accordi di
alleanza tra Hitler e Stali e sulla spartizione della Polonia! Ciò che
invece non è mai comparso nei libri di scuola di allora (e neppure di
oggi!), è la vile aggressione condotta dal governo polacco al popolo russo,
tra gli anni 1917-1921, quando questo popolo era impegnato nella sanguinosa
rivolta che portò alla nascita del primo stato socialista nel mondo:
l'Unione Sovietica!

Le truppe polacche, guidate da sanguinari e vili generali, dilagarono
facilmente in Ucraina ed in pochi mesi si portarono quasi a ridosso della
stessa Mosca. Sebbene l'assoluta illegalità di tale invasione, il mondo
occidentale rimase fiducioso in "finestra" a guardare, aspettando il crollo
dell'odiata rivoluzione bolscevica!

Durante l'avanzata, le truppe polacche, sicuramente dietro gli ordini
impartiti dai generali, massacrarono dagli 80mila ai 100mila civili:
fucilati perchè sospettati di essere bolscevichi! Grazie alla resistenza ed
alla successiva controffensiva dei rivoluzionari bolscevichi, le truppe
polacche vennero rapidamente messe in fuga e ben presto i rivoluzionari non
solo arrivarono al confine polacco, ma lo superarono di "slancio" sino a
portarsi, a loro volta, alle porte di Varsavia: Fu solo a questo punto che
gli occidentali, preoccupati per la sorte del governo polacco, decise per
l'aut-aut da imtimare alle truppe rivoluzionarie russe, le quali, paghe del
risultato raggiunto, decisero di rientrare nei loro confini!

Checchè ne possa pensare un liberale del "duce" come te, io sono convinto
che il peggiore degli stalinisti fu di gran lunga migliore del migliore
degli occidentali "liberali"! Ovviamente questa polemica non investe coloro
che si sentono genuiamente dei liberali nel vero senso della parola, a
qualunque schieramento appartengano (è il caso, ad esempio, del monarchico
Luigi Einaudi, fulgida figura di liberale stimata da quasi tutti gli
ambienti politici italiani: soprattutto di quelli di sinistra!)
Post by Mr. X..
Post by progressista
Considerando tutto ciò, considerando che i popoli sottomessi...
....Considerando poi che i nazisti erano padroni....
ma quanti "considerando", mi sa che sei un amante del genere
fantasy....
Post by progressista
i nazisti si sarebbero impadroniti del mondo intero!
booom
Post by progressista
Non so se la cosa ti sarebbe dispiaciuta o no
stai diventando stupidamente insolente....
Post by progressista
Sotto la spinta emotiva del maniacale "complesso" del complotto, Stalin
commise parecchi crimini odiosi
ah, ho capito, stai facendo un pò di cabaret.....
Sto semplicemente cercando di farti capire, qualora tu ne fossi interessato,
che lo Stalin della storia non è esattamente quello della storia
"scolastica" in cui gli yankee sono i "nostri" ed i pellerossa i "cattivi"!
Post by Mr. X..
Post by progressista
Tuttavia, se si deve
dare a Stalin del "mostro" per questo, allora i tuoi amici yankee lo sono
stati molto di più: le ALLUCINANTI scene di schiavi negri venduti
all'incanto, come bestie, sulle pubbliche piazze delle città nordamericane
non si sono viste neppure nella Germania nazista!!!
dev'essere il caldo....
la schiavitù esisteva da qualche migliaio d'anni e gli europei
avevano allegramente seguito la moda.
Ma ci fai o ci sei?? Qui si sta "tentando" di dimostrare quanto siano stati
"cattivi" i bolscevichi e quanto siano "buoni" gli yankee!! Esiste una
precisa continuità storica e civile tra i "liberali" dello sterminio indiano
e della schiavizzazione nera ed i liberali americani di oggi: aggressori di
stati indipendenti, come l'Afghanistan, l'Iraq, la Serbia, ecc." Che minchia
c'entrano gli schiavisti di mille o duemila anni fa?? Quelli mica si
vantavano di avere una costituzione liberale e di avere, quindi, l'ordine
divino di stabilire le loro regole su tutto il mondo, all'insegna della
"democratizzazione"! (leggi qwatizzazione!)
Post by Mr. X..
Considerato che gli "yankee" non erano altro che europei imbarcati
su navi ed approdati in un altro continente, chiaro che la tendenza
proseguisse.
Forse sono scesi da Marte??....
Dunque, sarei io che faccio del cabaret??..Ma chi ha aperto la gabbia per
farti uscire??


Progressista
Post by Mr. X..
Mr. X
--
Sito web del newsgroup: <http://ipsnews.blogspot.com/>.
Mr. X..
2005-07-04 21:03:26 UTC
Permalink
Post by progressista
Post by Mr. X..
oltre che essere, secondo me, OT, in quanto il thread parlava dei russi,
se al modello statunitense tu preferisci il modello gulagstaliniano,
certo, io sono x gli yankee.
Forse perchè ai gulag preferisci le riserve indiane...Ora , garzie agli
stermini perpetrati dagli yankee.....
gli spagnoli hanno distrutto incredibili civiltà presenti sul
continente americano, eppure nessuno accusa d'infamia gli
iberici....
hai finito il "fumo" o continui anche stasera??
Post by progressista
Sotto
Saddam, sebbene un dittatore, c'è stata più democrazia di quanta ce n'era
peccato che il numero di morti provocati dal Saddam sia superiore
a qualsiasi altro regime dittatoriale dell'ultimo mezzo secolo....
ciao ciccio....
Post by progressista
Post by Mr. X..
Comunque mi sento rassicurato, i Ds hanno scelto questa strada da
tempo....
Il sottoscritto non è stato comunista, ma simpatizzante dell'area della
sinistra indipendente, pertanto la scelta dei DS è stata quella di occupare,
a buon diritto quell'area!
e quindi, qual'è il punto??
adesso accusi i Ds di essere filofascisti??....
Post by progressista
Nel fare i loro interessi in Oraq
fumo di pessima qualità....
Post by progressista
Post by Mr. X..
che strano, mi sembrava di ricordare che Stalin avesse firmato degli
accordi con i nazisti....
Che strano, a me sembrava che gli accordi li avessero firmati gli
occidentali con i nazisti a Monaco, nel '38!
metti insieme cavoli e pere....
Stalin firma un patto di non aggressione con i nazisti.
Gli occidentali in quel momento non hanno il coraggio di dichiarare
guerra (ma i famosi "senza se e senza ma" che fine fanno??...) e
sperano che Hitler si prende solo i Sudeti lasciando stare il
resto della Cecoslovacchia.
Post by progressista
Tu, evidentemente, non capisci una mazza....
mi sto commuovendo....
Post by progressista
...dal nome dei due generali che lo firmarono, era
un mero patto di reciproca non aggressione.
Però, dici niente in una situazione prebellica....
(siamo nel 1939). Certo che tu capisci tutto.....
sicuramente detieni un record:
il primo non comunista amante di Stalin!!!
Post by progressista
Checchè ne possa pensare un liberale del "duce" come te, io sono convinto
che il peggiore degli stalinisti fu di gran lunga migliore del migliore
degli occidentali "liberali"!
dunque, non sei comunista, odi Bertinotti. Ti faranno schifo i Ds.
Testimone di Geova??.....
Post by progressista
Post by Mr. X..
dev'essere il caldo....
la schiavitù esisteva da qualche migliaio d'anni e gli europei
avevano allegramente seguito la moda.
Ma ci fai o ci sei?? Qui si sta "tentando" di dimostrare quanto siano stati
"cattivi" i bolscevichi e quanto siano "buoni" gli yankee!!
A sì??
a me sembra che questo thread abbia preso una deriva che non può
portare a niente, se non a farsi due risate....
C'è stato il periodo della "caccia alle streghe", periodo di paranoia
dove si poteva finire in carcere x un sospetto (lato Usa).
Un numero allucinante di morti nei gulag, e x te questo è niente,
solo una situazione un pò straordinaria del fulgido percorso
staliniano.
Spiace x i comunisti italiani traditi e messi a morte nei lager
sovietici. Speriamo che qualcuno di questi venga a tirarti i piedi....

Mr. X
--
Posted via Mailgate.ORG Server - http://www.Mailgate.ORG
--
Sito web del newsgroup: <http://ipsnews.blogspot.com/>.
a***@gmail.com
2005-07-05 07:13:35 UTC
Permalink
Post by Mr. X..
a me sembra che questo thread abbia preso una deriva che non può
portare a niente, se non a farsi due risate....
Questo thread *e' nato* per farsi due risate, e lo dico con autorita'
perche' l'ho iniziato. Come si fa a discutere seriamente sulla base di
due slot machines? Essu', mi pareva chiaro!

Oddio, forse uno che definisce il compagno Molotov ed il camerata
Ribbentrop "due generali" ha bisogno che gli si spieghi che si
scherzava...

Progressista, per farmi perdonare metto online la foto del monumento al
principale artefice della sconfitta del nazismo:

http://moped.altervista.org/sovslot/cartoline.htm

E c'e' anche una foto di bonus, va'!

Palmiro Pangloss

--
Sito web del newsgroup: <http://ipsnews.blogspot.com/>.
progressista
2005-07-05 13:00:40 UTC
Permalink
Post by Mr. X..
Post by progressista
Post by Mr. X..
oltre che essere, secondo me, OT, in quanto il thread parlava dei russi,
se al modello statunitense tu preferisci il modello gulagstaliniano,
certo, io sono x gli yankee.
Forse perchè ai gulag preferisci le riserve indiane...Ora , garzie agli
stermini perpetrati dagli yankee.....
gli spagnoli hanno distrutto incredibili civiltà presenti sul
continente americano, eppure nessuno accusa d'infamia gli
iberici....
hai finito il "fumo" o continui anche stasera??
Dunque, per giustificare gli orrendi crimini dei liberali americani ai danni
del popolo pellerossa, praticamente sterminato, ed ai danni dei sette
milioni di negri ridotti in schiavitù dai "demoKratici" yankee, tu tiri
fuori gli spagnoli: per giustificare i "crimini" di Stalin, vanno bene i
portoghesi?...
Post by Mr. X..
Post by progressista
Sotto
Saddam, sebbene un dittatore, c'è stata più democrazia di quanta ce n'era
peccato che il numero di morti provocati dal Saddam sia superiore
a qualsiasi altro regime dittatoriale dell'ultimo mezzo secolo....
ciao ciccio....
Già, con il piccolo "particolare" che gran parte di queste vittime furono
civili iraniani massacrati da Saddam durante l'aggressione all'Iran. Come si
sa gli americani si opposero "ferocemente" a questa guerra, fornendo a
Saddam il gas nervino per sterminare i civili iraniani!
Post by Mr. X..
Post by progressista
Post by Mr. X..
Comunque mi sento rassicurato, i Ds hanno scelto questa strada da
tempo....
Il sottoscritto non è stato comunista, ma simpatizzante dell'area della
sinistra indipendente, pertanto la scelta dei DS è stata quella di occupare,
a buon diritto quell'area!
e quindi, qual'è il punto??
adesso accusi i Ds di essere filofascisti??....
Ah! Tu saresti un DS?...Non lo avevo capito...E da quando in qua tra di DS
c'è tutto questo filoamericanismo?..
Post by Mr. X..
Post by progressista
Nel fare i loro interessi in Iraq
fumo di pessima qualità....
Già, come quello che ti esce dalle orecchie quando provi a "ragionare"!
Post by Mr. X..
Post by progressista
Post by Mr. X..
che strano, mi sembrava di ricordare che Stalin avesse firmato degli
accordi con i nazisti....
Che strano, a me sembrava che gli accordi li avessero firmati gli
occidentali con i nazisti a Monaco, nel '38!
metti insieme cavoli e pere....
Metto insieme i dati storici! La storia, caro il mio "Solone", non si studia
per ideee preconcette o per "slogan" o per "etichette": chi si accinge a
farlo, a qualsiasi livello, deve gettare alle ortiche qualunque "dogma" o
idea preconcetta ed essere pronto a lodare anche il diavolo se ne ricorrono
i presupposti!
Post by Mr. X..
Stalin firma un patto di non aggressione con i nazisti.
Gli occidentali in quel momento non hanno il coraggio di dichiarare
guerra (ma i famosi "senza se e senza ma" che fine fanno??...) e
sperano che Hitler si prende solo i Sudeti lasciando stare il
resto della Cecoslovacchia.
Questa è la storia che si insegna agli sciocchi che più di tanto non vanno
oltre. Per capire la storia vera, vanno tenuti presenti una miriade di dati
e non fermarsi solo alle apparenze! Finchè si è bambini può andar bene anche
la storia che hai imparato tu, vale a dire dei "cattivi" indiani e dei buoni
soldati yankee (i "nostri"); ma quando si cresce, però, ci si deve affidare
a "roba" seria, altrimenti poi si rschia di scrivere cazzate sui forum!

I Paesi occidentali non hanno lasciato riarmare la Germania per "vedere di
nascosto l'effetto che fa", come recitava una canzone di Enzo Jannacci, ma
per un preciso scopo: quello di favorire l'aggressione all'Unione Sovietica!
Se tu non arrivi a capirlo, non è certo colpa mia!
Post by Mr. X..
Post by progressista
Tu, evidentemente, non capisci una mazza....
mi sto commuovendo....
Questo dimostra che "potenzialmente" sei recuperabile!
Post by Mr. X..
Post by progressista
...dal nome dei due generali che lo firmarono, era
un mero patto di reciproca non aggressione.
Però, dici niente in una situazione prebellica....
(siamo nel 1939). Certo che tu capisci tutto.....
E' PROPRIO PER QUESTO che i responsabili sovietici (soprattutto Stalin,
visto che la maggior parte del suo partito gli era contro) decisero per
quell'accordo: PER GUADAGNARE TEMPO e favorire il rafforzamento del fronte
occidentale!

Durante il lasso di tempo che andò dalla firma del trattato del '39
all'inizio dell'operazione Barbarossa, vennero eseguiti numerosissimi lavori
di rafforzamento da parte del genio militare sovietico: tuttavia, ciò non fu
sufficiente ad evitare la catastrofe a cui andò incontro l'esercito russo
sotto la spinta dei panzer tedeschi: e tutto questo malgrado il fatto che
l'esercito sovietico disponesse di mezzi corazzati notelvomente superiori
agli stessi panzer! (In un carteggio tra Hitler e Mussolini , sono emerse
lettere in cui il dittatore nazista si lamentava con quello italiano del
fatto che i proiettili sparati dai panzer "rimbalzassero" sulla corazza dei
possenti T34 russi da 52 tonnellate, in virtù della loro spessa corazza!)

Il motivo della "defaillance" va tutta ricercata nel "manico": vale a dire
nel fatto che le famigerate "purghe" stalianiane avevano pesantemente
depauperato i quadri militari sovietici, per lo più di origine tedesca. (uno
dei motivi alla base del "complesso" del complotto che portò Stalin a
compiere eliminazioni dissennate)

Invece di sparar cazzate a livello industriale, prova a documentarti sul
sito www.cronologia.it, dove una raccolta di documenti spiega che Stalin,
dopo la firma degli infami accordi di Monaco del '38, fu costretto a firmare
l'accordo con Hitler. Lo stesso Churchill, intervistato alla vigilia della
firma del trattato, quando ancora era incerta la scelta del dittatore russo
e tutto il mondo si chiedeva con ansia quale sarebbe stata la scelta di
Stalin, ebbe a rispondere all'intervistatore: "Stalin farà la scelta più
utile al suo Paese!".

Churchill aveva capito, infatti, che la dissennata politica condotta sino ad
allora dalle diplomazie occidentali avevano messo Stalin nella condizione
di non avere scelta. L'altra "opzione", in alternativa alla firma del
trattato con Hitler, era quella di firmare un patto di alleanza con gli
occidentali, così come gli emissari dei governi alleati avevano cercato
disperatamente di ottenere sino all'ultimo: sino, cioè, alla vigilia della
firma del trattato con la Germania.

Dopo il trattato di Monaco del '38, per i russi fu sin troppo chiaro quali
fossero gli obbiettivi che si erano riproposti i governi occidentali: quello
di favorire l'escalation della Germania nazista in funzione antisovietica!
Fu per questo che Stalin non volle accettare l'alleanza con gli occidentali,
sebbene negli anni precedenti fosse stato lui stesso a ricercarla! Egli
infatti temeva che se avesse firmato il trattato di alleanza con gli
occidentali, Hitler si sarebbe rivolto subito contro la Russia ed a questo
punto le forti remore (giustificate dal comportamento ambiguo che gli
occidentali avevano tenuto sino ad allora) che i governi occidentali
avrebbero lasciato solo Stalin a tener testa ad Hitler, consigliarono il
dittatore russo a firmare il trattato di non aggressione con la Germania
nazista.

A quel punto i governi occidentali si resero conto della folle strategia
politica che avevano condotto sino ad allora, lasciando che la Germania di
armasse e si potenziasse nella speranza che avrebbe per PRIMA cosa aggredito
l'URSS! La firma del trattato russo-sovietico, ricercato dagli stessi
nazisti, fu una doccia fredda che fece cadere con il culo per terra i
responsabili della politica occidentale, in quanto a quel punto avevano
"perfettamente" capito che Hitler, prima di interessarsi all'URSS, si
sarebbe interessato dell'Occidente: come puntualmente avvenne!

Per fare questo Hitler aveva bisogna dell'assicurazione che mentre era
"sbilanciato" verso occidente, Stalin non lo aggredisse alle "spalle"
provocando la caduta della Germania nazista anzitempo! L'ultima, folle
speranza degli alleati occidentali risiedeva nella "tenuta" della famigerata
linea Maginot: un'opera faraonica contestata ferocemente dagli stessi
generali francesi con un po' più di cervello!
Post by Mr. X..
il primo non comunista amante di Stalin!!!
Amante della verità storica: è un po' diverso..

Continua pure a gridare "arrivano i nostri": per i pressappochisti come te
basta ed avanza!
Post by Mr. X..
Post by progressista
Checchè ne possa pensare un liberale del "duce" come te, io sono convinto
che il peggiore degli stalinisti fu di gran lunga migliore del migliore
degli occidentali "liberali"!
dunque, non sei comunista, odi Bertinotti. Ti faranno schifo i Ds.
Testimone di Geova??.....
Questo modo di ragionare per "etichette" è tipico dei fascisti e dei
radicali: i conti tornano!
Post by Mr. X..
Post by progressista
Post by Mr. X..
dev'essere il caldo....
la schiavitù esisteva da qualche migliaio d'anni e gli europei
avevano allegramente seguito la moda.
Ma ci fai o ci sei?? Qui si sta "tentando" di dimostrare quanto siano stati
"cattivi" i bolscevichi e quanto siano "buoni" gli yankee!!
A sì??
a me sembra che questo thread abbia preso una deriva che non può
portare a niente, se non a farsi due risate....
E' quello che sto cercando di farti capire: mettiti a far due risate o, in
alternativa, va a trastullarti con i soldatini di piombo, ma lascia stare la
storia: quella è "roba" da grandi!
Post by Mr. X..
C'è stato il periodo della "caccia alle streghe", periodo di paranoia
dove si poteva finire in carcere x un sospetto (lato Usa).
Un numero allucinante di morti nei gulag, e x te questo è niente,
Negli anni trenta i laboratori di ricerca americani misero a punto un
composto chimico che se iniettato nel corpo di individui che geneticamente
presentavano deficenze immunitarie, ne inibiva in modo irreversibile
l'apparato riproduttivo,. Ciò, secondo i responsabili della politica interna
degli Stati Uniti di allora, doveva impedire la procreazione tra coppie in
cui uno degli individui presentava dali deficienze immunitari: vale a dire
pellerossa, ispanici, ed altre etnie portatori, per motivi storici e di
ambiente, di tali handicap. Quando negli anni '80-90 la cosa venne portata
alla luce, Indro Montanelli, intervistato in proposito, ebbe a dire: "beh,
se gli americani non avessero fatto questo non sarebbero diventati quel
popolo potente che sarebbe venuto poi a salvarci dal nazismo!"

Se, nel periodo interbellico, '25-40, in Russia ci fosse stato un
personaggio diverso da Stalin, allora i nazisti avrebbero vinto la guerra!
Post by Mr. X..
solo una situazione un pò straordinaria del fulgido percorso
staliniano.
Spiace x i comunisti italiani traditi e messi a morte nei lager
Tra i nazisti, gli italiani ed i rumeni, furono oltre 27 milioni i civili
russi massacrati da costoro! Non credo che noi italiani abbiamo il diritto
di contestare i crimini di Stalin: specialmente da parte di coloro che
cercano di assolvere gli yankee dai loro crimini. NETTAMENTE SUPERIORI A
QUELLI STALINIANI!! Quello di "demonizzare" gli altri (eretici, protestanti,
ecc.) e "santificare" sè stessi è tipico del clero cattolico: eppure tutti
sanno delle decine e decine di milioni di vittime massacrate dai cattolici!
Post by Mr. X..
sovietici. Speriamo che qualcuno di questi venga a tirarti i piedi....
Purchè non sia un negro o un pellerossa, altrimenti dovrò fornirlo del
giusto indirizzo!


Progressista
Post by Mr. X..
Mr. X
--
Sito web del newsgroup: <http://ipsnews.blogspot.com/>.
Mr. X..
2005-07-06 12:36:32 UTC
Permalink
Post by progressista
Post by Mr. X..
gli spagnoli hanno distrutto incredibili civiltà presenti sul
continente americano, eppure nessuno accusa d'infamia gli
iberici....
hai finito il "fumo" o continui anche stasera??
Dunque, per giustificare gli orrendi crimini dei liberali americani ai danni
del popolo pellerossa....
veramente sei tu che hai introdotto argomenti vari senza capo ne coda...
Post by progressista
Post by Mr. X..
Post by progressista
Sotto
Saddam, sebbene un dittatore, c'è stata più democrazia di quanta ce
n'era
Post by Mr. X..
peccato che il numero di morti provocati dal Saddam sia superiore
a qualsiasi altro regime dittatoriale dell'ultimo mezzo secolo....
ciao ciccio....
Già, con il piccolo "particolare" che gran parte di queste vittime furono
civili iraniani massacrati da Saddam durante l'aggressione all'Iran.
Hai citato tu l'Arabia Saudita ed io ti ho servito.
Ti arrampichi neanche troppo bene.....
Post by progressista
Post by Mr. X..
adesso accusi i Ds di essere filofascisti??....
Ah! Tu saresti un DS?...Non lo avevo capito...E da quando in qua tra di DS
c'è tutto questo filoamericanismo?..
facciamo un sondaggio tra i Ds e vediamo se preferiscono lo stile di
vita statunitense o lo stile di vita sotto Stalin.
Perchè questa è stata la discussione, ciccio....
Post by progressista
Post by Mr. X..
Stalin firma un patto di non aggressione con i nazisti.
Gli occidentali in quel momento non hanno il coraggio di dichiarare
guerra (ma i famosi "senza se e senza ma" che fine fanno??...) e
sperano che Hitler si prende solo i Sudeti lasciando stare il
resto della Cecoslovacchia.
Questa è la storia che si insegna agli sciocchi che più di tanto non vanno
oltre.....
che livore noioso.....
Post by progressista
Post by Mr. X..
Post by progressista
...dal nome dei due generali che lo firmarono, era
un mero patto di reciproca non aggressione.
Però, dici niente in una situazione prebellica....
(siamo nel 1939). Certo che tu capisci tutto.....
E' PROPRIO PER QUESTO che i responsabili sovietici (soprattutto Stalin,
visto che la maggior parte del suo partito gli era contro) decisero per
quell'accordo: PER GUADAGNARE TEMPO e favorire il rafforzamento del fronte
occidentale!
Certo che è "stranina" la tua ottica.
Tutto quello che ha fatto Stalin è assolutamente disinteressato e
con il fine del bene dell'intera umanità.
I cattivi occidentali non ne hanno fatta una.
Immagino che condanni lo sbarco americano in Normandia perchè atto ad
influenzare la politica europea, Stalin sarebbe arrivato sino alla
soglia dell'oceano sulle spiagge lusitane.....
Post by progressista
Lo stesso Churchill, intervistato alla vigilia della
firma del trattato, quando ancora era incerta la scelta del dittatore russo
e tutto il mondo si chiedeva con ansia quale sarebbe stata la scelta di
Stalin, ebbe a rispondere all'intervistatore: "Stalin farà la scelta più
utile al suo Paese!".
Churchill non era mica un ubriacone??
Adesso ti torna utile??.....
Post by progressista
Dopo il trattato di Monaco del '38, per i russi fu sin troppo chiaro quali
fossero gli obbiettivi che si erano riproposti i governi occidentali: quello
di favorire l'escalation della Germania nazista in funzione antisovietica!
....consigliarono il
dittatore russo a firmare il trattato di non aggressione con la Germania
nazista.
Quindi la firma era inutile, tanto sapeva che sarebbe stato attaccato.
Strano che gli occidentali si siano accontentati di dare una luce verde
x i sudeti e non abbiano stretto subito un'alleanza al fine d'invadere
il territorio sovietico. Se questo era il fine di tutti....
Post by progressista
La firma del trattato russo-sovietico, ricercato dagli stessi
nazisti, fu una doccia fredda che fece cadere con il culo per terra i
responsabili della politica occidentale, in quanto a quel punto avevano
"perfettamente" capito che Hitler, prima di interessarsi all'URSS, si
sarebbe interessato dell'Occidente: come puntualmente avvenne!
com'è finita lo sappiamo tutti....
sembrano le discussioni sul "codice da Vinci".
Si legano tanti episodi, gli si da una lettura e si va verso una
direzione prestabilita.
Post by progressista
Post by Mr. X..
Post by progressista
Checchè ne possa pensare un liberale del "duce" come te, io sono
convinto
Post by Mr. X..
Post by progressista
che il peggiore degli stalinisti fu di gran lunga migliore del migliore
degli occidentali "liberali"!
dunque, non sei comunista, odi Bertinotti. Ti faranno schifo i Ds.
Testimone di Geova??.....
Questo modo di ragionare per "etichette" è tipico dei fascisti e dei
radicali: i conti tornano!
strano, non stai usando una "etichetta"??
Sei così convinto delle tue argomentazioni che non vedi mai le
contraddizioni....
Post by progressista
E' quello che sto cercando di farti capire: mettiti a far due risate o, in
alternativa, va a trastullarti con i soldatini di piombo, ma lascia stare la
storia: quella è "roba" da grandi!
ronf ronf ronf
Post by progressista
Post by Mr. X..
C'è stato il periodo della "caccia alle streghe", periodo di paranoia
dove si poteva finire in carcere x un sospetto (lato Usa).
Un numero allucinante di morti nei gulag, e x te questo è niente,
Negli anni trenta i laboratori di ricerca americani...
Se, nel periodo interbellico, '25-40, in Russia ci fosse stato un
personaggio diverso da Stalin, allora i nazisti avrebbero vinto la guerra!
se, avrebbero, interpretando....
tutto fuorchè certezze!!!
Post by progressista
Post by Mr. X..
Spiace x i comunisti italiani traditi e messi a morte nei lager
Tra i nazisti, gli italiani ed i rumeni, furono oltre 27 milioni i civili
russi massacrati da costoro! Non credo che noi italiani abbiamo il diritto
di contestare i crimini di Stalin
come dicevo:
Spiace x i comunisti italiani traditi e messi a morte nei lager.

Mr. X





























.
--
Posted via Mailgate.ORG Server - http://www.Mailgate.ORG
--
Sito web del newsgroup: <http://ipsnews.blogspot.com/>.
progressista
2005-07-06 16:41:04 UTC
Permalink
Post by Mr. X..
Post by progressista
Post by Mr. X..
gli spagnoli hanno distrutto incredibili civiltà presenti sul
continente americano, eppure nessuno accusa d'infamia gli
iberici....
hai finito il "fumo" o continui anche stasera??
Dunque, per giustificare gli orrendi crimini dei liberali americani ai danni
del popolo pellerossa....
veramente sei tu che hai introdotto argomenti vari senza capo ne coda...
Ah! I "crimini" di Stalin hanno capo e "coda", mentre quelli americani no,
eh? Nom sarai per caso un po' "faziosetto"?
Post by Mr. X..
Post by progressista
Post by Mr. X..
Post by progressista
Sotto
Saddam, sebbene un dittatore, c'è stata più democrazia di quanta ce
n'era
Post by Mr. X..
peccato che il numero di morti provocati dal Saddam sia superiore
a qualsiasi altro regime dittatoriale dell'ultimo mezzo secolo....
ciao ciccio....
Già, con il piccolo "particolare" che gran parte di queste vittime furono
civili iraniani massacrati da Saddam durante l'aggressione all'Iran.
Hai citato tu l'Arabia Saudita ed io ti ho servito.
Ti arrampichi neanche troppo bene.....
Post by progressista
Post by Mr. X..
adesso accusi i Ds di essere filofascisti??....
Ah! Tu saresti un DS?...Non lo avevo capito...E da quando in qua tra di DS
c'è tutto questo filoamericanismo?..
facciamo un sondaggio tra i Ds e vediamo se preferiscono lo stile di
vita statunitense o lo stile di vita sotto Stalin.
Dal momento che i Ds non hanno abbracciato il "liberismo" in toto, ma solo
il liberismo "liberale", è presumibile che essi preferiscano il liberismo
europeo, come quello tedesco, quello francese, quello inglese. quello
nordeuropeo, ecc. Lo stile di vita "staliniano" appartiene ad un epoca del
passato a cui gli attuali DS sono in qualche modo legati, in quanto lo
stalinismo, pur essendo sbaglaito nel modo di "edificare" la società
socialista, era comonque teso a soddisfare la richiesta di equità nelle
masse e non per favorire questo o quel potentato economico.

Al tempo di Stalin la macchina procedeva in modo più che sufficiente, a
scapito di un insufficiente grado di libertà per il popolo. Dopo di lui è
stata concessa più libertà senza però provvedere ad una radicale
trasformazione del modello economico al fine di dotarlo di una mggiore
flessibilità ed efficienza: come, ad esempio, hanno fatto negli ultimi tempi
i cinesi!
Post by Mr. X..
Perchè questa è stata la discussione, ciccio....
Post by progressista
Post by Mr. X..
Stalin firma un patto di non aggressione con i nazisti.
Gli occidentali in quel momento non hanno il coraggio di dichiarare
guerra (ma i famosi "senza se e senza ma" che fine fanno??...) e
sperano che Hitler si prende solo i Sudeti lasciando stare il
resto della Cecoslovacchia.
Questa è la storia che si insegna agli sciocchi che più di tanto non vanno
oltre.....
che livore noioso.....
E' la pura verità...
Post by Mr. X..
Post by progressista
Post by Mr. X..
Post by progressista
...dal nome dei due generali che lo firmarono, era
un mero patto di reciproca non aggressione.
Però, dici niente in una situazione prebellica....
(siamo nel 1939). Certo che tu capisci tutto.....
E' PROPRIO PER QUESTO che i responsabili sovietici (soprattutto Stalin,
visto che la maggior parte del suo partito gli era contro) decisero per
quell'accordo: PER GUADAGNARE TEMPO e favorire il rafforzamento del fronte
occidentale!
Certo che è "stranina" la tua ottica.
Tutto quello che ha fatto Stalin è assolutamente disinteressato e
con il fine del bene dell'intera umanità.
Hai letto già vari post dei miei e non hai ancora capito una minchia! Esiste
una precisa chiave di lettura di quei tragici eventi: LA GERMANIA, SECONDO
IL TRATTATO DI PACE imposto dalle potenze vincitrici (tra cui non c'era la
Russia) poteva mantenere un numero ridottisimo di soldati, senza alcuna
traccia di armamento pesante. Le potenze vincitrici avevano la
facoltà-obbligo di verificare, anche mediante ispezioni in loco, che la
Germania si attenesse a tali clausole. QUANDO LA GERMANIA ATTACCO' LA RUSSIA
ERA IL PAESE PIU' POTENTEMENTE ARMATO DEL MONDO!!! ...Me lo sai spiegare
questo senza ricorrere alle puerili idiozie ed ai luoghi comuni??

Solo i fessi più fessi che di più non si può non riescono a capire tutto
questo, e solo le persone più false e più in malafede si rifiutatno di
prendere atto di ciò!! Ti basta tutto questo o devo farti anche il
"disegnino"?
Post by Mr. X..
I cattivi occidentali non ne hanno fatta una.
Immagino che condanni lo sbarco americano in Normandia perchè atto ad
influenzare la politica europea, Stalin sarebbe arrivato sino alla
soglia dell'oceano sulle spiagge lusitane.....
Intanto arrivò in Austria, il che, mi sembra, non è poco. Dai l'impressione
di arrivare da te a certe conlcusioni e questo rivela un atteggiamento
chiaramente orientato alla malafede
Post by Mr. X..
Post by progressista
Lo stesso Churchill, intervistato alla vigilia della
firma del trattato, quando ancora era incerta la scelta del dittatore russo
e tutto il mondo si chiedeva con ansia quale sarebbe stata la scelta di
Stalin, ebbe a rispondere all'intervistatore: "Stalin farà la scelta più
utile al suo Paese!".
Churchill non era mica un ubriacone??
Adesso ti torna utile??....
Vai sul sito che ti ho consigliato così potrai renderti conto da te stesso
quanto sei in malafede!
..
Post by Mr. X..
Post by progressista
Dopo il trattato di Monaco del '38, per i russi fu sin troppo chiaro quali
fossero gli obbiettivi che si erano riproposti i governi occidentali: quello
di favorire l'escalation della Germania nazista in funzione
antisovietica!
Post by Mr. X..
Post by progressista
....consigliarono il
dittatore russo a firmare il trattato di non aggressione con la Germania
nazista.
Quindi la firma era inutile, tanto sapeva che sarebbe stato attaccato.
Sei un genio! Hai subito capito tutto!! Ma sei andato a scuola dalla "sora
Bernarda"!!?

Se non firmava, se, cioè, non accettava il trattato bilaterale di non
aggressione, Hitler avrebbe sicuramente preso la decisione di attaccarlo
subito, ritenendolo alleato degli occidentali. Con la firma i sovietici
ebbero almeno il tempo di tentare un rafforzamento del loro fronte
occidentale!..Anche se non conosci la storia, a tutto ciò ci dovresti
arrivare per logica!
Post by Mr. X..
Strano che gli occidentali si siano accontentati di dare una luce verde
x i sudeti e non abbiano stretto subito un'alleanza al fine d'invadere
il territorio sovietico. Se questo era il fine di tutti....
Lo avrebbero potuto fare se avessero saputo della reale consistenza
dell'esercito sovietico..Tuttavia le cose non stanno assolutamente in questi
termini e ciò tradisce il pressappochismo da pivello con cui affronti
l'analisi storica.

Aiutare sfacciatamente la Germania con un'alleanza diretta, significava
fornirla di assistenza: di mezzi e di soldati, e questo avrebbe
inevitabilmente rafforzato ancora di più la Germania nazista. Gli
occidentali sapevano che in questo caso la Germania sarebbe stata
notevolemente avvantaggiata quando, dopo aver piegato la Russia di Stalin,
si sarebbe rivolta verso l'Occidente: perchè l'obiettivo dei nazisti non era
quello di battere semplicemente la Russia, ma di impadronirsi del mondo
intero!

Spingendo, attraverso ignobili favoritismi (come quello del riarmo), la
Germania verso l'URSS, gli occidentali speravano che, chiunque avesse vinto
lo scontro, i due stati si sarebbero così indeboliti che sarebbe stato un
gioco da "ragazzi" per gli occidentali intervenire e mettere la parola fine
sia al comunismo che al nazismo!
Post by Mr. X..
Post by progressista
La firma del trattato russo-sovietico, ricercato dagli stessi
nazisti, fu una doccia fredda che fece cadere con il culo per terra i
responsabili della politica occidentale, in quanto a quel punto avevano
"perfettamente" capito che Hitler, prima di interessarsi all'URSS, si
sarebbe interessato dell'Occidente: come puntualmente avvenne!
com'è finita lo sappiamo tutti....
sembrano le discussioni sul "codice da Vinci".
Si legano tanti episodi, gli si da una lettura e si va verso una
direzione prestabilita.
Gli eventi storici non sono legati, come pensi tu, da iniziative divine o
dalla casualità. Marx ha parlato di "materialismo storico": dagli un
occhiata!
Post by Mr. X..
Post by progressista
Post by Mr. X..
Post by progressista
Checchè ne possa pensare un liberale del "duce" come te, io sono
convinto
Post by Mr. X..
Post by progressista
che il peggiore degli stalinisti fu di gran lunga migliore del migliore
degli occidentali "liberali"!
dunque, non sei comunista, odi Bertinotti. Ti faranno schifo i Ds.
Testimone di Geova??.....
Questo modo di ragionare per "etichette" è tipico dei fascisti e dei
radicali: i conti tornano!
strano, non stai usando una "etichetta"??
Mi sembra che tu ne faccia un uso industriale...
Post by Mr. X..
Sei così convinto delle tue argomentazioni che non vedi mai le
contraddizioni....
E' particolarmente ameno ed esilarante sentirti parlare di contraddizioni!
Post by Mr. X..
Post by progressista
E' quello che sto cercando di farti capire: mettiti a far due risate o, in
alternativa, va a trastullarti con i soldatini di piombo, ma lascia stare la
storia: quella è "roba" da grandi!
ronf ronf ronf
Speriamo che ti aiuti a capire...altrimenti buona notte!
Post by Mr. X..
Post by progressista
Post by Mr. X..
C'è stato il periodo della "caccia alle streghe", periodo di paranoia
dove si poteva finire in carcere x un sospetto (lato Usa).
Un numero allucinante di morti nei gulag, e x te questo è niente,
Negli anni trenta i laboratori di ricerca americani...
Se, nel periodo interbellico, '25-40, in Russia ci fosse stato un
personaggio diverso da Stalin, allora i nazisti avrebbero vinto la guerra!
se, avrebbero, interpretando....
tutto fuorchè certezze!!!
Più che certezze: alcune scelte volute tenacemente da Stalin si sono
dimostrate determinanti per l'esito finale della guerra. Si trattò di scelte
strategiche ad ampio respiro: nel "piccolo" egli fu un pessimo stratega
militare.
Post by Mr. X..
Post by progressista
Post by Mr. X..
Spiace x i comunisti italiani traditi e messi a morte nei lager
Tra i nazisti, gli italiani ed i rumeni, furono oltre 27 milioni i civili
russi massacrati da costoro! Non credo che noi italiani abbiamo il diritto
di contestare i crimini di Stalin
Spiace x i comunisti italiani traditi e messi a morte nei lager.
Puoi essere certo che i tuoi camerati ne misero a morte molti di più

Ci sono due modi di guardare alla vicenda staliniana: quella dell'ottica
destra reazionaria e fascista, visceralmente antistaliniana ed anticomunista
in genere, e quella dell'ottica genuimente liberale, improntata ad un esame
storico e non fazioso. E' più che evidente che tu abbia scelto la prima
"ottica"!


Progressista
Post by Mr. X..
Mr. X
--
Sito web del newsgroup: <http://ipsnews.blogspot.com/>.
Mr. X..
2005-07-06 23:09:03 UTC
Permalink
Post by progressista
Post by Mr. X..
veramente sei tu che hai introdotto argomenti vari senza capo ne coda...
Ah! I "crimini" di Stalin hanno capo e "coda", mentre quelli americani no,
eh? Nom sarai per caso un po' "faziosetto"?
vedi, forse non hai ancora capito, ma il problema è che tu non è che
capisca subito al volo....
"argomenti vari" sta x un'insieme di nozioni non legate l'una
all'altra.
Tipo piazzare l'Arabia Saudita con i pellerossa etc etc
Che poi tu continui a vedere apologie di questo o di quello, beh, non
è certo colpa mia. Quello rancoroso sei tu, basta leggere le
tue continue esclamazioni.
Post by progressista
Post by Mr. X..
Post by progressista
Post by Mr. X..
Post by progressista
Sotto
Saddam, sebbene un dittatore, c'è stata più democrazia di quanta ce
n'era
Post by Mr. X..
peccato che il numero di morti provocati dal Saddam sia superiore
a qualsiasi altro regime dittatoriale dell'ultimo mezzo secolo....
ciao ciccio....
Già, con il piccolo "particolare" che gran parte di queste vittime
furono
Post by Mr. X..
Post by progressista
civili iraniani massacrati da Saddam durante l'aggressione all'Iran.
Hai citato tu l'Arabia Saudita ed io ti ho servito.
Ti arrampichi neanche troppo bene.....
ed almeno su questo il Progressista conservatore non ha da aggiungere...
Post by progressista
Post by Mr. X..
facciamo un sondaggio tra i Ds e vediamo se preferiscono lo stile di
vita statunitense o lo stile di vita sotto Stalin.
Dal momento che i Ds non hanno abbracciato il "liberismo" in toto, ma solo
il liberismo "liberale", è presumibile che essi preferiscano il liberismo
europeo, come quello tedesco, quello francese, quello inglese. quello
nordeuropeo, ecc.
Dovresti stare più tranquillo, vedi che ti è saltata la punteggiatura??
Comunque mi sta bene il liberismo "liberale". Grazie.
Tu ti arrabatti con gli episodi storici e non si è ancora capito
che cazzo vuoi dalla vita....
Post by progressista
Lo stile di vita "staliniano" appartiene ad un epoca del
passato a cui gli attuali DS sono in qualche modo legati
l'importante è aver riconosciuto certi errori....
Post by progressista
Post by Mr. X..
Certo che è "stranina" la tua ottica.
Tutto quello che ha fatto Stalin è assolutamente disinteressato e
con il fine del bene dell'intera umanità.
Hai letto già vari post dei miei e non hai ancora capito una minchia! Esiste
come no, siccome gli occidentali sono stati bricconi giustamente
Stalin aveva diritto a procedere con genocidi, esodi di massa x le
etnie non considerate "amiche", massacri e terrore.
Alla fin fine questo è.
Continua a mancare il padre di tutti i nessi.....
Post by progressista
Solo i fessi più fessi che di più non si può non riescono a capire tutto
questo....
dico solo: "stupidotto"
Post by progressista
Post by Mr. X..
I cattivi occidentali non ne hanno fatta una.
Immagino che condanni lo sbarco americano in Normandia perchè atto ad
influenzare la politica europea, Stalin sarebbe arrivato sino alla
soglia dell'oceano sulle spiagge lusitane.....
Intanto arrivò in Austria, il che, mi sembra, non è poco.
Beh, gli americani hanno attraversato l'oceano....
Post by progressista
Dai l'impressione
di arrivare da te a certe conlcusioni e questo rivela un atteggiamento
chiaramente orientato alla malafede
manca solo la dietrologia sullo sbarco in Normandia....
Post by progressista
Post by Mr. X..
Churchill non era mica un ubriacone??
Adesso ti torna utile??....
Vai sul sito che ti ho consigliato così potrai renderti conto da te stesso
quanto sei in malafede!
dovresti arricchire il tuo lessico....
Post by progressista
Post by Mr. X..
Quindi la firma era inutile, tanto sapeva che sarebbe stato attaccato.
Sei un genio! Hai subito capito tutto!! Ma sei andato a scuola dalla "sora
Bernarda"!!?
stiamo finendo nel porno??
non ci son più le mezze stagioni.....
Post by progressista
Se non firmava, se, cioè, non accettava il trattato bilaterale di non
aggressione, Hitler avrebbe sicuramente preso la decisione di attaccarlo
subito, ritenendolo alleato degli occidentali.
peccato che tu abbia anche detto che era ovvio che gli occidentali
strizzassero l'occhio ai nazisti in funzione antisovietica.
La tua logica è stirabile a seconda del lato prescelto....
Post by progressista
Post by Mr. X..
Strano che gli occidentali si siano accontentati di dare una luce verde
x i sudeti e non abbiano stretto subito un'alleanza al fine d'invadere
il territorio sovietico. Se questo era il fine di tutti....
Lo avrebbero potuto fare se avessero saputo della reale consistenza
dell'esercito sovietico..
Tutti contro l'Urss e....non lo sapevano.......
che culo questo stalin!!!
Post by progressista
Tuttavia le cose non stanno assolutamente in questi
termini e ciò tradisce il pressappochismo da pivello con cui affronti
l'analisi storica.
mi basta il tuo paragone tra Saddam ed i sauditi.
Oppure le puntate che ti sei perso sul tema Europa/indigeni.....
Post by progressista
Aiutare sfacciatamente la Germania con un'alleanza diretta, significava
fornirla di assistenza: di mezzi e di soldati
perchè mai, non ne avevano certo bisogno.
Post by progressista
perchè l'obiettivo dei nazisti non era
quello di battere semplicemente la Russia, ma di impadronirsi del mondo
intero!
beh, x questo basta leggere il libretto del Furher.
Stante così la cosa diventa più difficile coniugare il resto.
Per lo meno potresti usare qualche condizionale in più e qualche
certezza in meno.
Ti assicuro che la qualità del dialogo con gli altri migliorerebbe....
Post by progressista
gli occidentali speravano che, chiunque avesse vinto
lo scontro, i due stati si sarebbero così indeboliti che sarebbe stato un
gioco da "ragazzi" per gli occidentali intervenire e mettere la parola fine
sia al comunismo che al nazismo!
mai fare il conto senza l'oste.
Post by progressista
Post by Mr. X..
com'è finita lo sappiamo tutti....
sembrano le discussioni sul "codice da Vinci".
Si legano tanti episodi, gli si da una lettura e si va verso una
direzione prestabilita.
Gli eventi storici non sono legati, come pensi tu, da iniziative divine o
dalla casualità. Marx ha parlato di "materialismo storico": dagli un
occhiata!
il tuo non è materialismo, ma catechesi con i suoi dogmi.
Io me ne guardo bene dal vendere certezze!!!
Post by progressista
Post by Mr. X..
Post by progressista
Questo modo di ragionare per "etichette" è tipico dei fascisti e dei
radicali: i conti tornano!
strano, non stai usando una "etichetta"??
Mi sembra che tu ne faccia un uso industriale...
mi sembra che tu non ti legga....
Post by progressista
Post by Mr. X..
Sei così convinto delle tue argomentazioni che non vedi mai le
contraddizioni....
E' particolarmente ameno ed esilarante sentirti parlare di contraddizioni!
l'importante è divertirsi, altrimenti è noia....
Post by progressista
Post by Mr. X..
Post by progressista
Post by Mr. X..
Spiace x i comunisti italiani traditi e messi a morte nei lager
Tra i nazisti, gli italiani ed i rumeni, furono oltre 27 milioni i
civili
Post by Mr. X..
Post by progressista
russi massacrati da costoro! Non credo che noi italiani abbiamo il
diritto
Post by Mr. X..
Post by progressista
di contestare i crimini di Stalin
Spiace x i comunisti italiani traditi e messi a morte nei lager.
Puoi essere certo che i tuoi camerati ne misero a morte molti di più
non prendertela se ti faccio notare le cazzate che dici.
Fai passare x un'inezia il massacro di tanti entusiasti comunisti e
dai del fascista a me.
La stupidata è tua, tienitela.....
Post by progressista
Ci sono due modi di guardare alla vicenda staliniana: quella dell'ottica
destra reazionaria e fascista, visceralmente antistaliniana ed anticomunista
in genere, e quella dell'ottica genuimente liberale, improntata ad un esame
storico e non fazioso. E' più che evidente che tu abbia scelto la prima
"ottica"!
veramente quello che innalza altarini sei tu, dall'inizio.
Dici che gli occidentali sono fogna e poi ti vuoi far passare x un
genuino liberale??
Mah....

Mr. X



























.
--
Posted via Mailgate.ORG Server - http://www.Mailgate.ORG
--
Sito web del newsgroup: <http://ipsnews.blogspot.com/>.
m0ssad
2005-07-04 20:45:23 UTC
Permalink
Post by progressista
ai vietnamiti del sud, ecc. quando in questi stati governavano ditattori
fascisti, i quali, attrabverso la tua "attrazione" per gli yankee erano
anche tuoi camerati! Stalin, pur con molte contraddizioni, ha svolto un
ruolo essenziale per la liberazione dell'Europa dal mostro nazifascista e
questo mette sicuramente in ombra tutte le luci negative che pure lo
riguardano!
Certo a parte i 23 milioni di persone che ha ammazzato e che non erano
tedeschi ma suoi concittadini tutto bene

--
Sito web del newsgroup: <http://ipsnews.blogspot.com/>.
progressista
2005-07-05 10:29:55 UTC
Permalink
Post by m0ssad
Post by progressista
ai vietnamiti del sud, ecc. quando in questi stati governavano ditattori
fascisti, i quali, attrabverso la tua "attrazione" per gli yankee erano
anche tuoi camerati! Stalin, pur con molte contraddizioni, ha svolto un
ruolo essenziale per la liberazione dell'Europa dal mostro nazifascista e
questo mette sicuramente in ombra tutte le luci negative che pure lo
riguardano!
Certo a parte i 23 milioni di persone che ha ammazzato e che non erano
tedeschi ma suoi concittadini tutto bene
23 milioni? Sei troppo buono! Berlusconi ha parlato di 100 milioni..Sei un
camerata inaffidabile: forse ti toglieranno la tessera di FI!

Recentemente in Russia sono stati ritrovati migliaia e migliaia di campi di
concentramento con relativi forni crematori, per far sparire le 23 milioni
di vittime di Stalin. Hitler, per farne sparire "solo" 6 milioni ha
"impestato" il centro Europa di campi di sterminio! Cerchi di prendere per
il "culo" gli altri, ma quello che riesci a fare è solo di prenderti per il
culo da te stesso! Se la sinistra dell'Ulivo è quella rappresentata da
individui come te, allora dovrò chiedere scusa a Bertinotti, malgrado il
fatto che sino ad oggi io l'abbia "ferocemente" attaccato!


Progressista
Post by m0ssad
Sito web del newsgroup: <http://ipsnews.blogspot.com/>.
--
Sito web del newsgroup: <http://ipsnews.blogspot.com/>.
Mr. X..
2005-07-05 16:11:37 UTC
Permalink
Post by progressista
Post by m0ssad
Certo a parte i 23 milioni di persone che ha ammazzato e che non erano
tedeschi ma suoi concittadini tutto bene
23 milioni? Sei troppo buono! Berlusconi ha parlato di 100 milioni..Sei un
camerata inaffidabile: forse ti toglieranno la tessera di FI!
Gli ultimi studi dimostrano che Stalin non ha mandato a morte nessuno,
anzi, ha dato la vita!!!
Già si parla di una strana somiglianza con la sacra sindone....

Mr. X
--
Posted via Mailgate.ORG Server - http://www.Mailgate.ORG
--
Sito web del newsgroup: <http://ipsnews.blogspot.com/>.
progressista
2005-07-05 19:12:34 UTC
Permalink
Post by Mr. X..
Post by progressista
Post by m0ssad
Certo a parte i 23 milioni di persone che ha ammazzato e che non erano
tedeschi ma suoi concittadini tutto bene
23 milioni? Sei troppo buono! Berlusconi ha parlato di 100 milioni..Sei un
camerata inaffidabile: forse ti toglieranno la tessera di FI!
Gli ultimi studi dimostrano che Stalin non ha mandato a morte nessuno,
anzi, ha dato la vita!!!
Già si parla di una strana somiglianza con la sacra sindone....
Bah!..E' già successo agli yankee: sembra che i 25 milioni di pellerossa
sterminati siano in realtà morti dalle risate!
Vai a vedere se la mamma ti ha preparato il biberon, pivello!


Progressista
Post by Mr. X..
Mr. X
--
Sito web del newsgroup: <http://ipsnews.blogspot.com/>.
Mr. X..
2005-07-06 12:07:23 UTC
Permalink
Post by progressista
Post by Mr. X..
Gli ultimi studi dimostrano che Stalin non ha mandato a morte nessuno,
anzi, ha dato la vita!!!
Già si parla di una strana somiglianza con la sacra sindone....
Bah!..E' già successo agli yankee: sembra che i 25 milioni di pellerossa
sterminati siano in realtà morti dalle risate!
Quanto allo sterminio americano (continente, ndr), esso iniziò nel
momento stesso della scoperta del Nuovo Mondo. Poche ore dopo aver
toccato terra nel 1492, Colombo aveva già catturato sei nativi, dei
quali scrisse che "dovrebbero essere buoni schiavi e sarebbero
facilmente divenuti cristiani". Il genocidio vero e proprio iniziò
a Hispaniola nel 1494, con il secondo viaggio "di scoperta": nel
giro di pochi mesi le malattie, i soldati, i preti e i cani da caccia
del "Portatore di Cristo" avevano ammazzato cinquantamila "indiani",
e in vent'anni gli otto milioni di abitanti dell'isola erano
scomparsi. La pestilenza europea, letterale e metaforica, travolse
successivamente Cuba, i Caraibi, il Messico, il Perù, il Brasile,
il Venezuela...
come vedi facevo notare delle ovvietà, cioè che tale problematica
è un "made in Europe".
Che tu poi voglia estrapolare l'episodio degli stati statunitensi non
da certo un valore aggiunto all'argomento.....
e che tu riduca a piccolo evento gli stermini staliniani con le
deportazioni di intere etnie, ti qualifica integralmente....
Post by progressista
Vai a vedere se la mamma ti ha preparato il biberon, pivello!
sei talmente ridicolo che mi fai solo compassione....

Mr. X
--
Posted via Mailgate.ORG Server - http://www.Mailgate.ORG
--
Sito web del newsgroup: <http://ipsnews.blogspot.com/>.
progressista
2005-07-05 10:14:25 UTC
Permalink
Invio di nuovo il messaggio in quanto stranamente è apparsa la replica ma
non il messaggio.
Post by Mr. X..
Post by progressista
Post by Mr. X..
Difficile capire qual'è il punto della tua sterile polemica rispetto
all'osservazione sui politici russi.
Se ami Stalin, fatti tuoi.
Dunque, è come pensavo: ti danno fastidio i commenti sui tuoi amici yankee!
ti ho semplicemente fatto notare che hai scritto delle cose
veramente inutili....
oltre che essere, secondo me, OT, in quanto il thread parlava dei russi,
se al modello statunitense tu preferisci il modello gulagstaliniano,
certo, io sono x gli yankee.
Forse perchè ai gulag preferisci le riserve indiane...Ora , grazie agli
stermini perpetrati dagli yankee, gli americani hanno quasi esaurito le loro
"riserve" di indiani.

A prescindere dalle preferenze "nostalgiche" che il
sottoscritto non ha, non essendo un talebano berttinottiano, oggi essere
filoamericani è come esere stati filonazisti per i fascisti mussoliani! Gli
americani si stanno battendo per i loro interessi nel medioriente, e non per
pretese "mire etiche", tese a dare la democrazia al popolo iracheno.

Sotto Saddam, sebbene un dittatore, c'è stata più democrazia di quanta ce
n'era
nella Arabia Saudita, un governo monarchico nettamnete assolutista: qui gli
americani non hanno avuto mai il "prurito" di portare la democrazia agli
arabi, come non lo hanno sentito per gli iraniani quando governava il loro
"camerata" Scià di persia, o ai filippini quando governava il dittatore
Marcos, o agli indonesiani quando governava il dittatore Suharto o ai cileni
quando governava il loro camerata Pinochet o agli argentini, ai brasiliani,
ai cubani, ai peruviani, ai boliviani
ai vietnamiti del sud, ecc. quando in questi stati governavano ditattori
fascisti, i quali, attraverso la tua "attrazione" per gli yankee erano
anche tuoi camerati! Stalin, pur con molte contraddizioni, ha svolto un
ruolo essenziale per la liberazione dell'Europa dal mostro nazifascista e
questo mette sicuramente in ombra tutte le luci negative che pure lo
riguardano!
Post by Mr. X..
Comunque mi sento rassicurato, i Ds hanno scelto questa strada da
tempo....
Il sottoscritto non è stato comunista, ma simpatizzante dell'area della
sinistra indipendente, pertanto la scelta dei DS è stata quella di occupare,
a buon diritto quell'area!

Nel fare i loro interessi in Iraq, gli yankee, che ami tanto, fanno
esattamente il contrario di quelli che sono gli interessi europei: questo lo
hanno ben capito i più importanti responsabili dello sviluppo dell'Europa:
vale a dire i tedeschi ed i francesi i quali si sono ben guardati
dall'assecondare i piani di Bush che sono poi i piani di tutta la classe
reazionaria americana, tesa ad estendere la sua "ombra" su tutto il pianeta!

A formare quest'"ombra" concorrono, oltre agli statunitensi, anche gli
inglesi, gli australiani, i nozelandesi ed i canadesi: vale a dire il
pianeta anglossassone, la "razza" che deve ereditare il mondo! Se non sei
capace di vedere un palmo aldilà del tuo naso, abbi almeno l'umiltà di
tacere, piuttosto che "stigmatizzare" gli altri!
Post by Mr. X..
Post by progressista
....lasciava che
la Germania di Hitler si riarmasse in funzione antibolscevica, Stalin si
preparava a reggere l'urto nazista conseguente all'infame politica degli
occidentali...
che strano, mi sembrava di ricordare che Stalin avesse firmato degli
accordi con i nazisti....
Che strano, a me sembrava che gli accordi li avessero firmati gli
occidentali con i nazisti a Monaco, nel '38!
Quelli che firmarono i sovietici con i nazisti, furono una conseguenza degli
accordi di Monaco, con il quale gli occidentali, oltre a "regalare" ad
Hitler la Cecoslovacchia, gli davano il "via" libera per l'aggressione
all'Unione Sovoetica!

Tu, evidentemente, non capisci una mazza di politica, di storia e di
strategie politico-militari, ma chi governava allora l'Unione Sovietica
sapeva perfettamente ciò che bolliva in pentola! Il patto conosciuto come
"Patto Ribbentrop-Molotov", dal nome dei due generali che lo firmarono, era
un mero patto di reciproca non aggressione. IN NESSUNA PARTE DI ESSO
FIGURAVA UN'ALLEANZA O, PEGGIO ANCORA, LA SPARTIZIONE DELLA POLONIA!!

La spudorata propaganda occidentale (vale a dire di coloro che hanno la
totale responsabilità dello scoppio della seconda guerra mondiale), affermò
che nel patto vi furono delle clausole segrete. La fine della guerra ha
permesso di dimostrare poi che tali clausole sono esistite solo nella
fantasia dei denigratori staliani e sovietici in genere!

Tuttavia, ciò non ha impedito che nei libri di scuola, su cui ho studiato
tanti anni fa, figurassero tutte queste panzane relative agli accordi di
alleanza tra Hitler e Stali e sulla spartizione della Polonia! Ciò che
invece non è mai comparso nei libri di scuola di allora (e neppure di
oggi!), è la vile aggressione condotta dal governo polacco al popolo russo,
tra gli anni 1917-1921, quando questo popolo era impegnato nella sanguinosa
rivolta che portò alla nascita del primo stato socialista nel mondo:
l'Unione Sovietica!

Le truppe polacche, guidate da sanguinari e vili generali, dilagarono
facilmente in Ucraina ed in pochi mesi si portarono quasi a ridosso della
stessa Mosca. Sebbene l'assoluta illegalità di tale invasione, il mondo
occidentale rimase fiducioso in "finestra" a guardare, aspettando il crollo
dell'odiata rivoluzione bolscevica!

Durante l'avanzata, le truppe polacche, sicuramente dietro gli ordini
impartiti dai generali, massacrarono dagli 80mila ai 100mila civili:
fucilati perchè sospettati di essere bolscevichi! Grazie alla resistenza ed
alla successiva controffensiva dei rivoluzionari bolscevichi, le truppe
polacche vennero rapidamente messe in fuga e ben presto i rivoluzionari non
solo arrivarono al confine polacco, ma lo superarono di "slancio" sino a
portarsi, a loro volta, alle porte di Varsavia: Fu solo a questo punto che
gli occidentali, preoccupati per la sorte del governo polacco, decise per
l'aut-aut da imtimare alle truppe rivoluzionarie russe, le quali, paghe del
risultato raggiunto, decisero di rientrare nei loro confini!

Checchè ne possa pensare un liberale del "duce" come te, io sono convinto
che il peggiore degli stalinisti fu di gran lunga migliore del migliore
degli occidentali "liberali"! Ovviamente questa polemica non investe coloro
che si sentono genuiamente dei liberali nel vero senso della parola, a
qualunque schieramento appartengano (è il caso, ad esempio, del monarchico
Luigi Einaudi, fulgida figura di liberale stimata da quasi tutti gli
ambienti politici italiani: soprattutto di quelli di sinistra!)
Post by Mr. X..
Post by progressista
Considerando tutto ciò, considerando che i popoli sottomessi...
....Considerando poi che i nazisti erano padroni....
ma quanti "considerando", mi sa che sei un amante del genere
fantasy....
Post by progressista
i nazisti si sarebbero impadroniti del mondo intero!
booom
Post by progressista
Non so se la cosa ti sarebbe dispiaciuta o no
stai diventando stupidamente insolente....
Post by progressista
Sotto la spinta emotiva del maniacale "complesso" del complotto, Stalin
commise parecchi crimini odiosi
ah, ho capito, stai facendo un pò di cabaret.....
Sto semplicemente cercando di farti capire, qualora tu ne fossi interessato,
che lo Stalin della storia non è esattamente quello della storia
"scolastica" in cui gli yankee sono i "nostri" ed i pellerossa i "cattivi"!
Post by Mr. X..
Post by progressista
Tuttavia, se si deve
dare a Stalin del "mostro" per questo, allora i tuoi amici yankee lo sono
stati molto di più: le ALLUCINANTI scene di schiavi negri venduti
all'incanto, come bestie, sulle pubbliche piazze delle città nordamericane
non si sono viste neppure nella Germania nazista!!!
dev'essere il caldo....
la schiavitù esisteva da qualche migliaio d'anni e gli europei
avevano allegramente seguito la moda.
Ma ci fai o ci sei?? Qui si sta "tentando" di dimostrare quanto siano stati
"cattivi" i bolscevichi e quanto siano "buoni" gli yankee!! Esiste una
precisa continuità storica e civile tra i "liberali" dello sterminio indiano
e della schiavizzazione nera ed i liberali americani di oggi: aggressori di
stati indipendenti, come l'Afghanistan, l'Iraq, la Serbia, ecc." Che minchia
c'entrano gli schiavisti di mille o duemila anni fa?? Quelli mica si
vantavano di avere una costituzione liberale e di avere, quindi, l'ordine
divino di stabilire le loro regole su tutto il mondo, all'insegna della
"democratizzazione"! (leggi qwatizzazione!)
Post by Mr. X..
Considerato che gli "yankee" non erano altro che europei imbarcati
su navi ed approdati in un altro continente, chiaro che la tendenza
proseguisse.
Forse sono scesi da Marte??....
Dunque, sarei io che faccio del cabaret??..Ma chi ha aperto la gabbia per
farti uscire??


Progressista
Post by Mr. X..
Mr. X
--
Sito web del newsgroup: <http://ipsnews.blogspot.com/>.
Mr. X..
2005-07-05 16:13:03 UTC
Permalink
Post by progressista
Invio di nuovo il messaggio in quanto stranamente è apparsa la replica ma
non il messaggio.
Moderatori!!!!!!!!
Già non mi sembrava un'opera d'arte l'originale, far passare anche le
copie però......

Mr. X
--
Posted via Mailgate.ORG Server - http://www.Mailgate.ORG
--
Sito web del newsgroup: <http://ipsnews.blogspot.com/>.
Il migliore dei mondi possibili
2005-06-26 17:42:29 UTC
Permalink
Post by progressista
Con tutto quello che sta accadendo nel mondo, ti meravigli di tutto ciò??
No, mi fa solo ridere.
Post by progressista
Che cosa avresti preferito che si facesse una campagna pro-Bush?
Eh?? Guarda che la frase "Subdola propaganda pro-URSS in Russia:" era
ironica!
Post by progressista
A me sembra che di subdolo ci sia tu e tutti quelli che ragionano come te!
Come ragiono?
Post by progressista
La classe politica che è succeduta immediatamente a Gorbaciov fu un classe
[CUT]

Tutto 'sto bla', bla' per due slotmachine?

Palmiro Pangloss
--
"But, Michael, if you ever show up at my front door with a camera I'll
kill you."
Clint Eastwood to Michael Moore
National Board of Review awards dinner at the Tavern on the Green, New
York, NY 11.01.05
--
Sito web del newsgroup: <http://ipsnews.blogspot.com/>.
Continua a leggere su narkive:
Loading...