Discussione:
G8-Genova, meglio tardi che mai
(troppo vecchio per rispondere)
pirex
2008-03-20 22:03:49 UTC
Permalink
G8-Genova, meglio tardi che mai

Veltroni chiede la commissione d'inchiesta, a destra (e a sinistra) viene
accusato di far campagna elettorale per tentare di rubare voti in zona SA.
E anche Di Pietro fa marcia indietro, rispetto a quando le iniziative in tal
senso da parte del governo dell'Unione andarono in fumo anche per la
posizione di IdV.
Resta da chiarire una delle pagine più vergognose della nostra Repubblica



Meglio tardi che mai, verrebbe da dire a bruciapelo. Che è in sostanza il
pensiero anche di Patrizia Sentinelli, quando afferma che "una posizione
netta del PD sui fatti del G8 di Genova e sulla necessità storica di una
commissione d'inchiesta sulle violenze del luglio 2001 si è davvero fatta
attendere.....

http://www.aprileonline.info/notizia.php?id=6937
giovanni
2008-03-21 07:25:21 UTC
Permalink
Post by pirex
G8-Genova, meglio tardi che mai
Veltroni chiede la commissione d'inchiesta, a destra (e a sinistra) viene
accusato di far campagna elettorale per tentare di rubare voti in zona SA.
E anche Di Pietro fa marcia indietro, rispetto a quando le iniziative in tal
senso da parte del governo dell'Unione andarono in fumo anche per la
posizione di IdV.
Resta da chiarire una delle pagine più vergognose della nostra Repubblica
Meglio tardi che mai, verrebbe da dire a bruciapelo.
no, meglio mai, visto che tardi è solo propaganda. Dov'era veltroni
quando Di Pietro e i suoi compagni di partito affossavano la
commissione? Facile chiederla adesso che vince il nano.
.sergio.
2008-03-25 12:06:34 UTC
Permalink
Post by giovanni
Post by pirex
G8-Genova, meglio tardi che mai
Veltroni chiede la commissione d'inchiesta, a destra (e a sinistra) viene
accusato di far campagna elettorale per tentare di rubare voti in zona SA.
E anche Di Pietro fa marcia indietro, rispetto a quando le iniziative in tal
senso da parte del governo dell'Unione andarono in fumo anche per la
posizione di IdV.
Resta da chiarire una delle pagine più vergognose della nostra Repubblica
Meglio tardi che mai, verrebbe da dire a bruciapelo.
no, meglio mai, visto che tardi è solo propaganda. Dov'era veltroni
quando Di Pietro e i suoi compagni di partito affossavano la
commissione? Facile chiederla adesso che vince il nano.
sono d'accordo con te.
ciao
S
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Xyz
2008-03-22 10:41:11 UTC
Permalink
Post by pirex
G8-Genova, meglio tardi che mai
Non lo so, se è meglio tardi che mai. La campagna del Pd sul G8 in
questi giorni, dopo tutto quello che hanno detto e fatto fino
all'altro ieri, è di un'ipocrisia ributtante.
Splendida la pagina di Repubblica di ieri con l'intervistona ad Amato
che chiedeva giustizia per Bolzaneto, ecc., e nel box a fondo pagina
rivendicava "continuità" con i suoi predecessori al Viminale...

Lorenzo
Mr. X
2008-03-22 14:43:21 UTC
Permalink
Post by Xyz
Post by pirex
G8-Genova, meglio tardi che mai
Non lo so, se è meglio tardi che mai. La campagna del Pd sul G8 in
questi giorni, dopo tutto quello che hanno detto e fatto fino
all'altro ieri, è di un'ipocrisia ributtante.
la magistratura ha fatto il suo lavoro, mi sembra che nessuno abbia
intimidito tali magistrati.
Alcuni aspetti, mi sembra di capire che si parli specificatamente dei
ragazzi portati a Bolzaneto, potrebbe avere dei rilievi penali.
A questo punto: "Veltroni ha anche chiesto che siano «accertate
eventuali responsabilità politiche".
Che mi dici invece delle responsabilità politiche di quelli che
giocavano alla guerra, che addestravano i ragazzi a sfondare i cordoni
della polizia pur di entrare nella "zona rossa", evento impensabile x
uno stato degno di tale nome che riceve i capi dei governi dei
principali paesi del mondo??
Qualcuno della "sx sx" ha mai messo in rilievo tali aspetti?
Sai com'è, quelli a gridare al caramba cattivo, a dx a gridare ai
rossi cattivi, una bella analisi critica su tutti gli aspetti invece
ti sembra noiosa??
Dopo 7 anni ancora a fare gli ultras...

Mr. X
Xyz
2008-03-22 15:02:59 UTC
Permalink
Il Sat, 22 Mar 2008 07:43:21 -0700 (PDT), "Mr. X"
Post by Mr. X
Post by Xyz
Post by pirex
G8-Genova, meglio tardi che mai
Non lo so, se è meglio tardi che mai. La campagna del Pd sul G8 in
questi giorni, dopo tutto quello che hanno detto e fatto fino
all'altro ieri, è di un'ipocrisia ributtante.
la magistratura ha fatto il suo lavoro, mi sembra che nessuno abbia
intimidito tali magistrati.
Alcuni aspetti, mi sembra di capire che si parli specificatamente dei
ragazzi portati a Bolzaneto, potrebbe avere dei rilievi penali.
A questo punto: "Veltroni ha anche chiesto che siano «accertate
eventuali responsabilità politiche".
Che mi dici invece delle responsabilità politiche di quelli che
giocavano alla guerra, che addestravano i ragazzi a sfondare i cordoni
della polizia pur di entrare nella "zona rossa", evento impensabile x
uno stato degno di tale nome che riceve i capi dei governi dei
principali paesi del mondo??
Qualcuno della "sx sx" ha mai messo in rilievo tali aspetti?
Sai com'è, quelli a gridare al caramba cattivo, a dx a gridare ai
rossi cattivi, una bella analisi critica su tutti gli aspetti invece
ti sembra noiosa??
Dopo 7 anni ancora a fare gli ultras...
Ver-go-gna. Faccio fatica a dire altro.
Veltroni, ora, in campagna elettorale, "chiede che siano accertate
eventuali responsabilità politiche"? Ma dov'era Veltroni fino a ieri?
Dov'era quando il suo partito e soprattutto l'unico alleato da lui
scelto boicottovano apertamente ogni tentativo di farlo?
Dov'era Amato, quando i principali responsabili di una repressione che
D'Alema definiì "cilena" venivano sistematicamente promossi?
Come si fa a non vergognarsi, spiegatemelo, nella stessa pagina, a
condannare ciò che successe a Bolzaneto e a rivendicare "continuità"
con i responsabili di quei fatti?
La faccia come il culo, proprio.

Sul resto non ti rispondo, perché non c'è niente a cui rispondere.
Spiegati, fai i nomi e i cognomi, e sono pronto a discutere. Non ti
dico di informarti, ma almeno di far finta...

Lorenzo
Mr. X
2008-03-23 11:13:35 UTC
Permalink
Post by Xyz
Il Sat, 22 Mar 2008 07:43:21 -0700 (PDT), "Mr. X"
Post by Mr. X
la magistratura ha fatto il suo lavoro, mi sembra che nessuno abbia
intimidito tali magistrati.
Alcuni aspetti, mi sembra di capire che si parli specificatamente dei
ragazzi portati a Bolzaneto, potrebbe avere dei rilievi penali.
A questo punto: "Veltroni ha anche chiesto che siano «accertate
eventuali responsabilità politiche".
Che mi dici invece delle responsabilità politiche di quelli che
giocavano alla guerra, che addestravano i ragazzi a sfondare i cordoni
della polizia pur di entrare nella "zona rossa", evento impensabile x
uno stato degno di tale nome che riceve i capi dei governi dei
principali paesi del mondo??
Qualcuno della "sx sx" ha mai messo in rilievo tali aspetti?
Sai com'è, quelli a gridare al caramba cattivo, a dx a gridare ai
rossi cattivi, una bella analisi critica su tutti gli aspetti invece
ti sembra noiosa??
Dopo 7 anni ancora a fare gli ultras...
Ver-go-gna. Faccio fatica a dire altro.
Veltroni, ora, in campagna elettorale, "chiede che siano accertate
eventuali responsabilità politiche"? Ma dov'era Veltroni fino a ieri?
Dov'era quando il suo partito e soprattutto l'unico alleato da lui
scelto boicottovano apertamente ogni tentativo di farlo?
ora, a prescindere da tutto, il fatto che un gruppo di poliziotti
esaltati abbiano commesso dei reati ti fa ritenere che qualcuno
arriverà a trovare "responsabilità politiche"?
Pensi che venga fuori un'ordinanza firmata "ministero dell'interno"
dove si da carta bianca x pestaggi vari?
Sai com'è, io ho qualche dubbio...
Post by Xyz
Sul resto non ti rispondo, perché non c'è niente a cui rispondere.
bene, contento tu.
Allora direi che le considerazioni di Matteo sono più che sufficienti.
Una manifestazione andata male contro centinaia senza problemi.
Ottime responsabilità politiche?
Post by Xyz
Spiegati, fai i nomi e i cognomi, e sono pronto a discutere. Non ti
dico di informarti, ma almeno di far finta...
far finta di cosa??
io ricordo bene i servizi pre-g8 sui Rai3 dove i "no-global" si
trovavano in zona Navigli a Milano, alcuni simulavano le forze
dell'ordine con gli scudi e gli altri si addestravano nell'assalto e
sfondamento. E via di seguito.
Detto ciò, visto che Bolzaneto sembra l'unico avvenimento del G8, i
casi sono due.
O c'è un fatto isolato di cui parlare, oppure ci sono una serie di
avvenimenti da analizzare e di cui discutere.
Se x te è solo Bolzaneto, allora bene. Ci sono dei funzionari da
rimuovere.

Mr. X
whiplash
2008-03-23 22:24:38 UTC
Permalink
Post by Mr. X
ora, a prescindere da tutto, il fatto che un gruppo di poliziotti
esaltati abbiano commesso dei reati
Tu pensi che fosse solo un gruppo di esaltati.
Io credo che certe cose, senza precise coperture e direttive, non
possano accadere.
Voglio dire, vogliamo far finta di non sapere chi c'era nella sala
operativa della questura di Genova o chi era a Bolzaneto mentre erano
in atto i soprusi oggetto di indagini della magistraura?
O che le cose accadute alla Diaz, con tanto di premeditazione, coinvolgimenti
di questori, vicequestori e dirigenti, con telefonate del capo della Polizia
che suggeriva le versioni da rilasciare alla stampa, siano cose accadute per
pura fatalità?
Post by Mr. X
ti fa ritenere che qualcuno arriverà
a trovare "responsabilità politiche"? Pensi che venga fuori un'ordinanza
firmata "ministero dell'interno" dove si da carta bianca x pestaggi
vari? Sai com'è, io ho qualche dubbio...
Meglio chiudere gli occhi e far finta di niente, allora.
Il concetto di sicurezza dei cittadini va applicato (e propagandato) solo
se i potenziali nemici sono dei rumeni brutti, sporchi e cattivi.
Mr. X
2008-03-24 10:20:50 UTC
Permalink
Post by whiplash
Post by Mr. X
ora, a prescindere da tutto, il fatto che un gruppo di poliziotti
esaltati abbiano commesso dei reati
Tu pensi che fosse solo un gruppo di esaltati.
Io credo che certe cose, senza precise coperture e direttive, non
possano accadere.
ti devo anche ricordare che una quasi similitudine avvenne a Napoli
con un governo di c-sx??
chiedi a Caruso...
Post by whiplash
Post by Mr. X
ti fa ritenere che qualcuno arriverà
a trovare "responsabilità politiche"? Pensi che venga fuori un'ordinanza
firmata "ministero dell'interno" dove si da carta bianca x pestaggi
vari? Sai com'è, io ho qualche dubbio...
Meglio chiudere gli occhi e far finta di niente, allora.
è quello che stai facendo??
sai com'è, anche negli anni settanta ho l'impressione che ci fosse una
specie di situazione di fatto con regole non scritte.
Le manifestazione pomeridiane (solitamente erano quelle pià violente,
al mattino andavano i ragazzi delle scuole...) che finivano con
danneggiamenti e violenze diffuse ma restavano inpunite. Certo, magari
di là qualche celerino ci picchiava un pò duro.
A genova cosa ne pensi, quante centinaia di indagati ci dovrebbero
essere tra danneggiamenti a beni privati (macchine distrutte, negozi/
banche danneggiate/svuotate), assalti alle forze dell'ordine (non mi
sembra che sia considerato un diritto...) con mezzi dati alle fiamme
ed anche tra di loro alcune decine di feriti?
Mi sfugge come ciò sia considerato un diritto, in base a quale
ideologia ciò sia possibile.
Di sicuro non sarebbe accettata nei paesi dove si è sviluppato il
socialismo reale...

Mr. X
Xyz
2008-03-24 10:53:30 UTC
Permalink
Il Sun, 23 Mar 2008 04:13:35 -0700 (PDT), "Mr. X"
Post by Mr. X
Post by Xyz
Post by Mr. X
Dopo 7 anni ancora a fare gli ultras...
Ver-go-gna. Faccio fatica a dire altro.
Veltroni, ora, in campagna elettorale, "chiede che siano accertate
eventuali responsabilità politiche"? Ma dov'era Veltroni fino a ieri?
Dov'era quando il suo partito e soprattutto l'unico alleato da lui
scelto boicottovano apertamente ogni tentativo di farlo?
ora, a prescindere da tutto, il fatto che un gruppo di poliziotti
esaltati abbiano commesso dei reati ti fa ritenere che qualcuno
arriverà a trovare "responsabilità politiche"?
Pensi che venga fuori un'ordinanza firmata "ministero dell'interno"
dove si da carta bianca x pestaggi vari?
Sai com'è, io ho qualche dubbio...
Chiedilo a Veltroni, che sta facendo propaganda sulle "responsabilità
politiche"...
Post by Mr. X
Post by Xyz
Sul resto non ti rispondo, perché non c'è niente a cui rispondere.
bene, contento tu.
Allora direi che le considerazioni di Matteo sono più che sufficienti.
Una manifestazione andata male contro centinaia senza problemi.
Ottime responsabilità politiche?
Come sopra. Decidetevi, cambiate linea ogni giorno...
Post by Mr. X
Post by Xyz
Spiegati, fai i nomi e i cognomi, e sono pronto a discutere. Non ti
dico di informarti, ma almeno di far finta...
far finta di cosa??
io ricordo bene i servizi pre-g8 sui Rai3 dove i "no-global" si
trovavano in zona Navigli a Milano, alcuni simulavano le forze
dell'ordine con gli scudi e gli altri si addestravano nell'assalto e
sfondamento. E via di seguito.
Detto ciò, visto che Bolzaneto sembra l'unico avvenimento del G8, i
casi sono due.
O c'è un fatto isolato di cui parlare, oppure ci sono una serie di
avvenimenti da analizzare e di cui discutere.
Se x te è solo Bolzaneto, allora bene. Ci sono dei funzionari da
rimuovere.
Già questa sarebbe una novità.
In ogni caso il sito del Pd la pensa diversamente:
http://www.partitodemocratico.it/gw/producer/dettaglio.aspx?id_doc=47390

22 marzo 2008
AREA RASSEGNA STAMPA | Rassegna stampa
Bassanini «Black block indisturbati, manifestanti caricati: c’era un
piano»
Intervista - L'Unità
«La linea di tolleranza adottata con i black block di fronte a quella
del rigore parosissistico, fin quasi alla provocazione, nei confronti
dei manifestanti pacifici non attiene alle responsabilità individuali.
È fin troppo chiaro che certi comportamenti rispondevano ad un
orientamento e ad un indirizzo. Per questo serve un accertamento di
fatti e responsabilità politiche e amministrative. Non penali. Già ai
tempi del comitato di indagine di cui ero vicepresidente segnalammo la
necessità di una commissione parlamentare, ma senza successo».

Franco Bassanini, oggi membro della commissione Attali voluta dal
presidente francese Nicolas Sarkozy, era fra i membri del comitato che
condusse l’indagine conoscitiva sui fatti del G8. Un lavoro concluso
con una relazione vergognosa, votata dal centrodestra, che individuò
nei manifestanti e in parte del movimento no global gli unici
responsabili di quanto avvenuto a Genova.
«Una relazione finale incredibilmente assolutoria», spiega Bassanini.
Cito fior da fiore, dal passo relativo alla caserma di Bolzaneto:
«nulla è dato rilevare circa la palese legittimità della gestione».

«Certo Bolzaneto. Ma penso a tutte le ricostruzioni di quanto avvenuto
nel giorno della morte di Carlo Giuliani. I filmati, ad esempio, ci
avevano permesso di dimostrare che i black block erano stati lasciati
agire indisturbati sotto gli occhi delle forze dell’ordine, senza che
nessuno intervenisse. Anzi ricordo di un filmato in cui un cordone, mi
sembra di ricordare di carabinieri, si apriva per lasciarli scappare.
Tutto questo mentre soltanto qualche minuto più tardi il corteo
pacifico veniva caricato ben lontano dalla zona interdetta».

Vicende che riguardano la gestione dell’ordine pubblico e non le
responsabilità dei singoli. Eppure la tesi dei contrari si basa
sull’assunto per cui è sufficiente il lavoro della magistratura.
«Esatto, ma questo elemento era stato segnalato da subito. Poi c’erano
state contraddizioni assurde nei racconti che i vari esponenti delle
forze dell’ordine avevano fatto davanti al comitato. Tanto che un po’
tutti avemmo la sensazione che qualcosa ci veniva nascosto. E ancora
oggi non si riesce a capire la logica di tante scelte: perché caricare
a freddo un corteo pacifico e tollerare invece le devastazioni dei
violenti incappucciati? E poi l’irruzione alla Diaz: non sapevamo
ancora della farsa delle molotov, ma avevamo già le testimonianze di
chi aveva raccontato che in quella scuola c’erano solo persone che
dormivano e non black block nascosti. Terzo, Bolzaneto: nei giorni di
lavoro del comitato le testimonianze di quanti erano passati in
caserma erano note. Eppure la relazione di maggioranza ha nascosto
tutto, e soltanto noi abbiamo segnalato queste anomalie nei documenti
di minoranza».

Anche per questo nel programma dell’Unione era incluso il progetto di
una commissione inchiesta. Una idea naufragata sopprattutto per le
resistenze di una parte dello schieramento di centro sinistra.
«Io ho lavorato alla stesura di quel programma. Quello sulla
commissione di inchiesta certo non era un progetto entrato di
straforo, visto che alcune delle componenti del centrosinistra lo
avevano posto come prerogativa essenziale per la mediazione su altri
argomenti».

Ha letto l’intervista che il ministro dell’Interno Amato ha rilasciato
a Repubblica? Cito testualmente: «per accertare la verità di Bolzaneto
conviene affidarsi al lavoro del giudice e lasciar perdere le
commissioni parlamentari». Che ne pensa?
«Come noto sono amico e estimatore assoluto di Giuliano Amato. Ma in
questo caso devo dire di non essere in nessun modo d’accordo con lui.
La sua tesi è legittima, ma credo che sia influenzata dal ruolo che
riveste in questo momento. Certo che sulle responsabilità individuali
spetta alla magistratura indagare, ma sulla vicenda politica? Un
poliziotto che ha manganellato alla Diaz sarà giudicato in tribunale,
ma a chi spetta fare chiarezza sul contesto in cui certi comportamenti
sono maturati?».

Lorenzo
Mr. X
2008-03-24 20:37:26 UTC
Permalink
Post by Xyz
Il Sun, 23 Mar 2008 04:13:35 -0700 (PDT), "Mr. X"
Post by Mr. X
ora, a prescindere da tutto, il fatto che un gruppo di poliziotti
esaltati abbiano commesso dei reati ti fa ritenere che qualcuno
arriverà a trovare "responsabilità politiche"?
Pensi che venga fuori un'ordinanza firmata "ministero dell'interno"
dove si da carta bianca x pestaggi vari?
Sai com'è, io ho qualche dubbio...
Chiedilo a Veltroni, che sta facendo propaganda sulle "responsabilità
politiche"...
probabilmente lui fa un pò di propaganda, peccato che io abbia chiesto
a Lorenzo...
Post by Xyz
Post by Mr. X
Post by Xyz
Sul resto non ti rispondo, perché non c'è niente a cui rispondere.
bene, contento tu.
Allora direi che le considerazioni di Matteo sono più che sufficienti.
Una manifestazione andata male contro centinaia senza problemi.
Ottime responsabilità politiche?
Come sopra. Decidetevi, cambiate linea ogni giorno...
probabilmente lui fa un pò di propaganda, peccato che io abbia chiesto
a Lorenzo...
Post by Xyz
Post by Mr. X
Post by Xyz
Spiegati, fai i nomi e i cognomi, e sono pronto a discutere. Non ti
dico di informarti, ma almeno di far finta...
far finta di cosa??
io ricordo bene...
Detto ciò, visto che Bolzaneto sembra l'unico avvenimento del G8, i
casi sono due.
O c'è un fatto isolato di cui parlare, oppure ci sono una serie di
avvenimenti da analizzare e di cui discutere.
Se x te è solo Bolzaneto, allora bene. Ci sono dei funzionari da
rimuovere.
Già questa sarebbe una novità.
In ogni caso il sito del Pd la pensa diversamente
intervista a Bassanini.
Oddio, x uno che fa politica "da dentro" come lui mi aspetterei
qualcosa di più.
Le sue osservazioni potevano essere fatte da chiunque
Hai trovato del valore aggiunto?

Mr. X
Xyz
2008-03-25 00:17:33 UTC
Permalink
Il Mon, 24 Mar 2008 13:37:26 -0700 (PDT), "Mr. X"
Post by Mr. X
Post by Xyz
Post by Mr. X
ora, a prescindere da tutto, il fatto che un gruppo di poliziotti
esaltati abbiano commesso dei reati ti fa ritenere che qualcuno
arriverà a trovare "responsabilità politiche"?
Pensi che venga fuori un'ordinanza firmata "ministero dell'interno"
dove si da carta bianca x pestaggi vari?
Sai com'è, io ho qualche dubbio...
Chiedilo a Veltroni, che sta facendo propaganda sulle "responsabilità
politiche"...
probabilmente lui fa un pò di propaganda, peccato che io abbia chiesto
a Lorenzo...
Inutile girarci intorno. Autorevoli esponenti del Pd, fra cui il
segretario e il ministro degli interni uscente, fanno campagna
elettorale contro le violenze della polizia al G8 di Genova, chiedendo
che vengano punite eventuali responsabilità politiche.
A questo punto le possibilità sono due:
1) o ci sono ragionevoli motivi per credere che queste responsabilità
esistano, e allora Veltroni e Amato devono spiegarci perché il loro
partito e soprattutto l'unico alleato da loro scelto abbiano
pervicacemente boicottato ogni iniziativa diretta ad acclararle e
punirle, preferendo premiare i torturatori e dichiarare "continuità"
con i loro dirigenti politici;
2) o non ci sono ragionevoli motivi per credere che queste
responsabilità esistano, e allora Veltroni e Amato stanno facendo una
schifosa speculazione elettorale sulla pelle delle persone.
In ognuno dei due casi, si devono vergognare. E chi li difende, si
vergogni con loro.

Lorenzo
Mony Vibescu
2008-03-25 08:13:52 UTC
Permalink
Post by Xyz
Inutile girarci intorno. Autorevoli esponenti del Pd, fra cui il
segretario e il ministro degli interni uscente, fanno campagna
elettorale contro le violenze della polizia al G8 di Genova, chiedendo
che vengano punite eventuali responsabilità politiche.
1) o ci sono ragionevoli motivi per credere che queste responsabilità
esistano, e allora Veltroni e Amato devono spiegarci perché il loro
partito e soprattutto l'unico alleato da loro scelto abbiano
pervicacemente boicottato ogni iniziativa diretta ad acclararle e
punirle,
Punirle? La tua conoscenza della Costituzione italiana dev'essere
rimasta in vacanza se pensi che sia possibile "punire" una
responsabilità politica. Fini ha ficcato il naso nella centrale
operativa di Genova durante tutto il G8, Castelli era a Bolzaneto:
tutto ciò è "accertato" ma è difficile credere che si siano infilati i
guanti e abbiano malmenato qualcuno. Quale reato "politico" vuoi loro
ascrivere e come intendi organizzare il percorso di espiazione?
Preferisci lasciare la situazione in mano alla 中国人民解放军 o alla Geheime
Staatspolizei? Fascisti e legaioli continueranno a votare Fini e
Castelli e continueranno a godere del fatto che gli sbirri hanno
pestato "quei fottuti hippy".

Non so... se stai facendo campagna elettorale è un conto ma se ci
credi sul serio inizio a dubitare di te.


--
Baci,
Mony
Xyz
2008-03-25 09:36:00 UTC
Permalink
Il Tue, 25 Mar 2008 01:13:52 -0700 (PDT), Mony Vibescu
Post by Mony Vibescu
Post by Xyz
Inutile girarci intorno. Autorevoli esponenti del Pd, fra cui il
segretario e il ministro degli interni uscente, fanno campagna
elettorale contro le violenze della polizia al G8 di Genova, chiedendo
che vengano punite eventuali responsabilit¨¤ politiche.
1) o ci sono ragionevoli motivi per credere che queste responsabilit¨¤
esistano, e allora Veltroni e Amato devono spiegarci perch¨¦ il loro
partito e soprattutto l'unico alleato da loro scelto abbiano
pervicacemente boicottato ogni iniziativa diretta ad acclararle e
punirle,
Punirle? La tua conoscenza della Costituzione italiana dev'essere
rimasta in vacanza se pensi che sia possibile "punire" una
responsabilit¨¤ politica. Fini ha ficcato il naso nella centrale
tutto ci¨° ¨¨ "accertato" ma ¨¨ difficile credere che si siano infilati i
guanti e abbiano malmenato qualcuno. Quale reato "politico" vuoi loro
ascrivere e come intendi organizzare il percorso di espiazione?
Preferisci lasciare la situazione in mano alla ÖйúÈËÃñ½â·Å¾ü o alla Geheime
Staatspolizei? Fascisti e legaioli continueranno a votare Fini e
Castelli e continueranno a godere del fatto che gli sbirri hanno
pestato "quei fottuti hippy".
Non so... se stai facendo campagna elettorale ¨¨ un conto ma se ci
credi sul serio inizio a dubitare di te.
Io inizio a dubitare di te, che ti attacchi alle parole pur di non
rispondere all'alternativa che ho posto. Chi ha responsabilità
politiche di questo genere, in un "paese normale" viene punito con il
pubblico ludibrio e la morte politica. In Italia viene osannato dai
suoi successori nel nome della "continuità".

Lorenzo
Mony Vibescu
2008-03-25 09:54:56 UTC
Permalink
Post by Xyz
Il Tue, 25 Mar 2008 01:13:52 -0700 (PDT), Mony Vibescu
Post by Mony Vibescu
Non so... se stai facendo campagna elettorale ¨¨ un conto ma se ci
credi sul serio inizio a dubitare di te.
Io inizio a dubitare di te, che ti attacchi alle parole pur di non
rispondere all'alternativa che ho posto. Chi ha responsabilità
politiche di questo genere, in un "paese normale" viene punito con il
pubblico ludibrio e la morte politica.
Chi ha responsabilità politiche ne risponde presso l'elettorato. Ma se
un Italiano su due gode che gli sbirri sevizino i "comunisti che
sfasciano le vetrine" la risposta è scontata. Parlane con Arcivieri;
la soluzione politica lui l'ha trovata: pestare gli sbirri prima che
gli sbirri pestino lui.

Mi ripeto: non volerlo capire per motivi elettorali ha senso, credere
che il panzone con il SUV, il camorrista e la vecchina cerebro-fusa
dalle telenovela di "Rete 4" si mettano a punire Fini con il "pubblico
ludibrio" per questo genere di cose è da ingenui.


--
Baci,
Mony
Xyz
2008-03-25 10:03:26 UTC
Permalink
Il Tue, 25 Mar 2008 02:54:56 -0700 (PDT), Mony Vibescu
Post by Mony Vibescu
Post by Xyz
Post by Mony Vibescu
Non so... se stai facendo campagna elettorale ¨¨ un conto ma se ci
credi sul serio inizio a dubitare di te.
Io inizio a dubitare di te, che ti attacchi alle parole pur di non
rispondere all'alternativa che ho posto. Chi ha responsabilità
politiche di questo genere, in un "paese normale" viene punito con il
pubblico ludibrio e la morte politica.
Chi ha responsabilità politiche ne risponde presso l'elettorato. Ma se
un Italiano su due gode che gli sbirri sevizino i "comunisti che
sfasciano le vetrine" la risposta è scontata. Parlane con Arcivieri;
la soluzione politica lui l'ha trovata: pestare gli sbirri prima che
gli sbirri pestino lui.
Mi ripeto: non volerlo capire per motivi elettorali ha senso, credere
che il panzone con il SUV, il camorrista e la vecchina cerebro-fusa
dalle telenovela di "Rete 4" si mettano a punire Fini con il "pubblico
ludibrio" per questo genere di cose è da ingenui.
Non sono stato io a tirar fuori le "responsabilità politiche" né a
fare campagna elettorale su Genova, ma i principali dirigenti del tuo
partito.
Ho posto un'alternativa, sai rispondere?

Lorenzo
Mony Vibescu
2008-03-25 10:33:10 UTC
Permalink
Post by Xyz
Il Tue, 25 Mar 2008 02:54:56 -0700 (PDT), Mony Vibescu
Non sono stato io a tirar fuori le "responsabilità politiche" né a
fare campagna elettorale su Genova, ma i principali dirigenti del tuo
partito.
Ho posto un'alternativa, sai rispondere?
Mi sembra di averlo fatto: trovo la frase "punire le responsabilità
politiche", che non è mai stata pronunciata dai dirigenti del "mio"
partito, pregna di rozzo qualunquismo e incultura istituzionale,
giustificabile solo in un costesto cosmetico-elettorale. L'altra è una
tua rancorosa interpretazione personale e come tale non si può
prendere in considerazione.

Sposo, invece, quanto affermato realmente in materia da Veltroni, che
riporto: «Uno stato democratico non si deve rendere responsabile di
quelle cose, come sono accadute in quei giorni a Genova. A garanzia di
tutti, a tutela della legalità occorre ratificare la convenzione
internazionale sui diritti umani che esclude la tortura, perché in
alcuni casi si è arrivati a tanto».

Ancora una volta, c'è chi pensa al futuro e chi sguazza nel passato,
solo a fini strumentali.


--
Baci,
Mony
Xyz
2008-03-25 10:37:19 UTC
Permalink
Il Tue, 25 Mar 2008 03:33:10 -0700 (PDT), Mony Vibescu
Post by Mony Vibescu
Post by Xyz
Non sono stato io a tirar fuori le "responsabilità politiche" né a
fare campagna elettorale su Genova, ma i principali dirigenti del tuo
partito.
Ho posto un'alternativa, sai rispondere?
Mi sembra di averlo fatto: trovo la frase "punire le responsabilità
politiche", che non è mai stata pronunciata dai dirigenti del "mio"
partito, pregna di rozzo qualunquismo e incultura istituzionale,
giustificabile solo in un costesto cosmetico-elettorale. L'altra è una
tua rancorosa interpretazione personale e come tale non si può
prendere in considerazione.
Sposo, invece, quanto affermato realmente in materia da Veltroni, che
riporto: «Uno stato democratico non si deve rendere responsabile di
quelle cose, come sono accadute in quei giorni a Genova. A garanzia di
tutti, a tutela della legalità occorre ratificare la convenzione
internazionale sui diritti umani che esclude la tortura, perché in
alcuni casi si è arrivati a tanto».
Ancora una volta, c'è chi pensa al futuro e chi sguazza nel passato,
solo a fini strumentali.
Palle. Veltroni ha esplicitamente parlato di responsabilità politiche
da accertare. I casi restano due: o se le è inventate, e allora è un
falsario a fini elettorali, o ha ragionevoli motivi per pensare che
esistano, e allora è un irresponsabile perché non ha fatto niente per
accertarle finora.
Promette per il futuro quello a cui si è opposto per il passato. Non è
demagogia questa?

Lorenzo
Mony Vibescu
2008-03-25 11:34:34 UTC
Permalink
Post by Xyz
Il Tue, 25 Mar 2008 03:33:10 -0700 (PDT), Mony Vibescu
Post by Mony Vibescu
Ancora una volta, c'è chi pensa al futuro e chi sguazza nel passato,
solo a fini strumentali.
Palle. Veltroni ha esplicitamente parlato di responsabilità politiche
da accertare.
Già. E accertare non implica punire. Che, lo ammetto, dal punto di
vista dialettico ci stava bene, nella tua _reinterpretazione_ delle
parole di Veltroni, ma dal punto di vista razionale resta una cazzata.
Post by Xyz
I casi restano due: o se le è inventate, e allora è un
falsario a fini elettorali, o ha ragionevoli motivi per pensare che
esistano, e allora è un irresponsabile perché non ha fatto niente per
accertarle finora.
Nessun altro ha fatto molto, mi sembra.

Se non accertare una responsabilità politica è una responsabilità
politica, allora è bene che _tutta_ la maggioranza politica della
legislatura uscente se ne faccia carico: non c'era solo il PD (che ha
votato a favore) alla Commissione Affari istituzionali, quando hanno
bocciato la legge, non c'era solo il PD quando si è deciso che
l'eventuale commissione di inchiesta dovesse indagare solo
sull'operato delle forze dell'ordine (se no Caruso poi piange),
perdendo così l'appoggio dell'IDV che, dati i numeri, era invece
fondamentale.

Noto che si continua a spacciare una politica fatta con i piedi come
una cospirazione a senso unico, a colpa sempre dell'avversario da
volta in volta da colpire. Sei membri della commissione rientrano nei
ranghi di SA: cosa hanno fatto per far passare la legge? Il fallimento
è _anche_ loro.
Post by Xyz
Promette per il futuro quello a cui si è opposto per il passato.
"Opposto"? Fa il paio con "punire"... Ti devo regalare un dizionario,
magari illustrato.


--
Baci,
Mony
Xyz
2008-03-25 14:20:40 UTC
Permalink
Il Tue, 25 Mar 2008 04:34:34 -0700 (PDT), Mony Vibescu
Post by Mony Vibescu
Post by Xyz
Il Tue, 25 Mar 2008 03:33:10 -0700 (PDT), Mony Vibescu
Post by Mony Vibescu
Ancora una volta, c'è chi pensa al futuro e chi sguazza nel passato,
solo a fini strumentali.
Palle. Veltroni ha esplicitamente parlato di responsabilità politiche
da accertare.
Già. E accertare non implica punire.
Ma come no? Le responsabilità politiche si puniscono con il solo fatto
di accertarle e divulgarle. Così funziona in tutti i paesi del mondo.
Post by Mony Vibescu
Post by Xyz
I casi restano due: o se le è inventate, e allora è un
falsario a fini elettorali, o ha ragionevoli motivi per pensare che
esistano, e allora è un irresponsabile perché non ha fatto niente per
accertarle finora.
Nessun altro ha fatto molto, mi sembra.
Mettere sullo stesso piano chi era a Genova e per tutti questi anni ha
continuato a chiedere giustizia con chi ora si accorge di quello che è
successo mi sembra talmente ridicolo che ti prego di continuare a
farlo...
Post by Mony Vibescu
Se non accertare una responsabilità politica è una responsabilità
politica, allora è bene che _tutta_ la maggioranza politica della
legislatura uscente se ne faccia carico: non c'era solo il PD (che ha
votato a favore) alla Commissione Affari istituzionali, quando hanno
bocciato la legge, non c'era solo il PD quando si è deciso che
l'eventuale commissione di inchiesta dovesse indagare solo
sull'operato delle forze dell'ordine (se no Caruso poi piange),
perdendo così l'appoggio dell'IDV che, dati i numeri, era invece
fondamentale.
Noto che si continua a spacciare una politica fatta con i piedi come
una cospirazione a senso unico, a colpa sempre dell'avversario da
volta in volta da colpire. Sei membri della commissione rientrano nei
ranghi di SA: cosa hanno fatto per far passare la legge? Il fallimento
è _anche_ loro.
Senza di dubbio. Ma la posizione di chi quel fallimento lo subisce e
quella di chi lo agisce non può essere la stessa.
Le nostre proposte su Genova sono state sconfitte. Formalmente solo da
Di Pietro (tutti sappiamo che non è così, perché come il Pd ha
convinto la sinistra a piegarsi e a digerire l'indigeribile, poteva
farlo anche in quell'occasione; non l'ha fatto perché non era una sua
proposta). Quindi il Pd ha scaricato l'alleato che aveva proposto la
commissione e premiato quello che l'aveva bocciata. Cosa ne dobbiamo
dedurre?
Post by Mony Vibescu
Post by Xyz
Promette per il futuro quello a cui si è opposto per il passato.
"Opposto"? Fa il paio con "punire"... Ti devo regalare un dizionario,
magari illustrato.
Ripeto, lo sappiamo benissimo tutti e due: il Pd non ha fatto nulla
perché quella proposta passasse, perché non era sua. Ora perché dovrei
credere che la prossima volta manterrà la promessa? Di Pietro ci sarà
ancora, e invece di essere uno dei tanti sarà l'unico alleato...
Ah, giusto, ma tanto Veltroni sa di perdere. Quindi fa promesse che sa
di non poter mantenere, dato che non sarà mai chiamato a mantenerle.
Bassa demagogia, appunto.

Lorenzo
Mony Vibescu
2008-03-25 15:38:05 UTC
Permalink
Post by Xyz
Il Tue, 25 Mar 2008 04:34:34 -0700 (PDT), Mony Vibescu
Post by Mony Vibescu
Post by Xyz
Il Tue, 25 Mar 2008 03:33:10 -0700 (PDT), Mony Vibescu
Post by Mony Vibescu
Ancora una volta, c'è chi pensa al futuro e chi sguazza nel passato,
solo a fini strumentali.
Palle. Veltroni ha esplicitamente parlato di responsabilità politiche
da accertare.
Già. E accertare non implica punire.
Ma come no? Le responsabilità politiche si puniscono con il solo fatto
di accertarle e divulgarle. Così funziona in tutti i paesi del mondo.
Tu sei convinto che una commissione parlamentare avrebbe potuto dare
maggiore risalto alle responsabilità politiche di chi è stato
coinvolto nei fatti di Genova? Vuoi che ti citi una serie di
commissioni il cui lavoro è sconosciuto al novantanove per cento degli
Italiani? Lo sai chi ha scritto per la prima volta il nome di Silvio
Berlusconi su un foglio di carta intestata alla Camera dei Deputati?

Suvvia, si sta facendo polemica e neanche di alto livello, evitiamo di
prenderci per il culo... Veltroni sta tentando di prendersi quei due o
tre voti di chi crede a queste panzane e SA sta facendo di tutto per
non mollarli.

E comunque, avresti accettato che si indagasse anche sulle
responsabilità degli organizzatori delle manifestazioni, rappresentati
nello stesso Parlamento di Fini e Castelli, magari cercando di capire
perché a Genova sì e a Firenze no?
Post by Xyz
Post by Mony Vibescu
Post by Xyz
I casi restano due: o se le è inventate, e allora è un
falsario a fini elettorali, o ha ragionevoli motivi per pensare che
esistano, e allora è un irresponsabile perché non ha fatto niente per
accertarle finora.
Nessun altro ha fatto molto, mi sembra.
Mettere sullo stesso piano chi era a Genova e per tutti questi anni ha
continuato a chiedere giustizia con chi ora si accorge di quello che è
successo mi sembra talmente ridicolo che ti prego di continuare a
farlo...
Ti sembra tanto ridicolo perché è una proiezione della tua mente
appannata. Io non ho mai messo "sullo stesso piano chi era a Genova e
per tutti questi anni ha continuato a chiedere giustizia con chi ora
si accorge di quello che è successo", ho solo affermato che sei membri
della Commissione Affari costituzionali avrebbero dovuto avere _molto_
a cuore che la legge passasse e che avrebbero dovuto spendersi di più,
magari individuando meglio obiettivi, strategie e concessioni. Non è
stato fatto, quindi la chiamata in correità è valida. A parte che
soltanto mettere Boato in una commissione è una dichiarazione di
colpevolezza ma vabbè...

Ripeto, stiamo parlando di aria fritta...
Post by Xyz
Post by Mony Vibescu
Noto che si continua a spacciare una politica fatta con i piedi come
una cospirazione a senso unico, a colpa sempre dell'avversario da
volta in volta da colpire. Sei membri della commissione rientrano nei
ranghi di SA: cosa hanno fatto per far passare la legge? Il fallimento
è _anche_ loro.
Senza di dubbio.
Bene. Allora perché continuare?
Post by Xyz
Ma la posizione di chi quel fallimento lo subisce e
quella di chi lo agisce non può essere la stessa.
Il fallimento lo subisce chi si è preso le botte, perché chi gliele ha
date rischia la stessa condanna che si prende un Rumeno ubriaco che
guida senza patente e uccide quattro persone. La polemica la sta
facendo chi non ha fatto nulla perché si indagasse sulle cause
politiche per cui chi ha preso le botte le ha effettivamente prese.
Non confondere i ruoli e tutto sarà più semplice: i primi vogliono
giustizia, i secondi una poltrona nel nuovo Parlamento.
Post by Xyz
Le nostre proposte su Genova sono state sconfitte. Formalmente solo da
Di Pietro (tutti sappiamo che non è così, perché come il Pd ha
convinto la sinistra a piegarsi e a digerire l'indigeribile, poteva
farlo anche in quell'occasione; non l'ha fatto perché non era una sua
proposta).
A parte che il PD allora non esisteva ancora compiutamente, se la
sinistra digerisce cose che Di Pietro non mette nemmeno in bocca non è
una colpa di Veltroni. Chiediti perché la sinistra è più "pieghevole"
di un buzzurro che non riesce a coniugare correttamente il
congiuntivo, piuttosto: vedi che, magari, un'analisi politica con
l'evidenziazione di qualche responsabilità ne viene anche fuori...
Post by Xyz
Quindi il Pd ha scaricato l'alleato che aveva proposto la
commissione e premiato quello che l'aveva bocciata. Cosa ne dobbiamo
dedurre?
Che Di Pietro, politicamente, contava e conta più di tutta SA? Non lo
escludo. Cazzi vostri.
Post by Xyz
Di Pietro ci sarà ancora, e invece di essere uno dei tanti sarà l'unico alleato..
Di Pietro aveva solo chiesto che, oltre a indagare sui misfatti delle
forze dell'ordine, lo si facesse anche sulle connessioni tra no global
e politica. Non mi sembra una cosa così stratosferica. Certo, poi a
chi si era stupidamente legato a doppio filo con Casarini & Agnoletto
sarebbe risultato più difficile dare contro a Fini & Castelli: in un
certo senso, il PD-che-non-c'era vi ha quasi dato una mano. E nemmeno
ringraziate!
Post by Xyz
Ah, giusto, ma tanto Veltroni sa di perdere. Quindi fa promesse che sa
di non poter mantenere, dato che non sarà mai chiamato a mantenerle.
C'è chi promette questo, chi promette quello...
Post by Xyz
Bassa demagogia, appunto.
Può darsi. Ma anche da queste parti non è che ci si riesca a librare
più in alto...


--
Baci,
Mony
Mr. X
2008-03-25 16:00:47 UTC
Permalink
Post by Mony Vibescu
Di Pietro aveva solo chiesto che, oltre a indagare sui misfatti delle
forze dell'ordine, lo si facesse anche sulle connessioni tra no global
e politica. Non mi sembra una cosa così stratosferica. Certo, poi a
chi si era stupidamente legato a doppio filo con Casarini & Agnoletto
sarebbe risultato più difficile dare contro a Fini & Castelli: in un
certo senso, il PD-che-non-c'era vi ha quasi dato una mano. E nemmeno
ringraziate!
purtroppo finiamo in loop.
Lorenzo dice di fare nomi e cognomi, se guardi dall'altra parte. Che
dire, si parla spesso dei "cattivi maestri" ma, evidentemente, hanno
sempre un loro fascino.
Un ragazzo è morto perchè era convinto che non potesse succedere
nulla. Chissà in base a cosa...
eppure la base di partenza era semplice:
arrivano i capi dei governi dei principali paesi del mondo, potete
manifestare ma si crea una fascia di sicurezza all'interno della quale
non si può entrare.
Ne parlavo, a suo tempo, con un amico rifondarolo. Con candore mi
diceva "perchè mai non sarebbe possibile andare nel loro hotel e
dirgli in faccia ciò che pensamo..."
in effetti diventa difficile dare una risposta ad una domanda fatta in
questi termini.
Diventa più semplice dire "ci sei o ci fai?"...

Mr. X
Xyz
2008-03-25 16:32:15 UTC
Permalink
Il Tue, 25 Mar 2008 09:00:47 -0700 (PDT), "Mr. X"
Post by Mr. X
Lorenzo dice di fare nomi e cognomi, se guardi dall'altra parte. Che
dire, si parla spesso dei "cattivi maestri" ma, evidentemente, hanno
sempre un loro fascino.
Un ragazzo è morto perchè era convinto che non potesse succedere
nulla. Chissà in base a cosa...
arrivano i capi dei governi dei principali paesi del mondo, potete
manifestare ma si crea una fascia di sicurezza all'interno della quale
non si può entrare.
Ne parlavo, a suo tempo, con un amico rifondarolo. Con candore mi
diceva "perchè mai non sarebbe possibile andare nel loro hotel e
dirgli in faccia ciò che pensamo..."
in effetti diventa difficile dare una risposta ad una domanda fatta in
questi termini.
Diventa più semplice dire "ci sei o ci fai?"...
Non ho capito bene.
Stai per caso difendendo spedizioni punitive, pestaggi nel sonno,
creazione di prove false e torture fasciste?

Lorenzo
Mr. X
2008-03-25 17:02:06 UTC
Permalink
Post by Xyz
Il Tue, 25 Mar 2008 09:00:47 -0700 (PDT), "Mr. X"
Non ho capito bene.
Stai per caso difendendo spedizioni punitive, pestaggi nel sonno,
creazione di prove false e torture fasciste?
dopo un thread di 48 post arrivi a tale conclusione?
Perchè non mi domandi se penso che la terra sia piatta, magari dopo un
post in cui dico di aver camminato su di un lungo rettilineo...
commentavo dopo questa di Mony:
"Di Pietro aveva solo chiesto che, oltre a indagare sui misfatti
delle
forze dell'ordine, lo si facesse anche sulle connessioni tra no
global
e politica. Non mi sembra una cosa così stratosferica."

dove vedi le difese di spedizioni punitive?
prenditi una camomilla e leggi con calma e senza livore, fallo x te.

Mr. X
Xyz
2008-03-25 17:15:06 UTC
Permalink
Il Tue, 25 Mar 2008 10:02:06 -0700 (PDT), "Mr. X"
Post by Xyz
Non ho capito bene.
Stai per caso difendendo spedizioni punitive, pestaggi nel sonno,
creazione di prove false e torture fasciste?
No, ci arrivo dopo un post in cui cambi completamente discorso per
parlare del fatto che è normale che in piazza ci siano scontri di
questo tipo, se si va a contestare un G8.
Io non giustifico neanche quello che ho visto in piazza, ma va ben. Il
problema qui è che ci sono state spedizioni punitive, pestaggi nel
sonno, creazione di prove false e torture fasciste. È normale?

Lorenzo
Mony Vibescu
2008-03-25 17:29:58 UTC
Permalink
Post by Xyz
È normale?
Sono stati chiesti settantasei anni di carcere. Tanto normale non è
stato.


--
Baci,
Mony
Xyz
2008-03-25 17:31:13 UTC
Permalink
Il Tue, 25 Mar 2008 10:29:58 -0700 (PDT), Mony Vibescu
Post by Mony Vibescu
Post by Xyz
È normale?
Sono stati chiesti settantasei anni di carcere. Tanto normale non è
stato.
Ecco. Allora evitate le lezioncine sui "cattivi maestri" e sulla
presunta "ingenuità" dei manifestanti. Grazie.

Lorenzo
Mony Vibescu
2008-03-25 17:48:02 UTC
Permalink
Post by Xyz
Il Tue, 25 Mar 2008 10:29:58 -0700 (PDT), Mony Vibescu
Post by Mony Vibescu
Post by Xyz
È normale?
Sono stati chiesti settantasei anni di carcere. Tanto normale non è
stato.
Ecco. Allora evitate le lezioncine sui "cattivi maestri" e sulla
presunta "ingenuità" dei manifestanti. Grazie.
Perché? Il fatto che da una parte (e dall'altra) ci fossero dei
criminali, non esclude che molti altri si siano comportati da perfetti
imbecilli. Quando si perde, si perde tutti insieme, per questo,
talvolta, è meglio non combattere.


--
Baci,
Mony
giovanni
2008-03-26 08:12:47 UTC
Permalink
Post by Mony Vibescu
Post by Xyz
È normale?
Sono stati chiesti settantasei anni di carcere.
nulla, in confronto a quello che è stato fatto.
Mony Vibescu
2008-03-27 09:17:39 UTC
Permalink
Post by giovanni
Post by Mony Vibescu
Post by Xyz
È normale?
Sono stati chiesti settantasei anni di carcere.
nulla, in confronto a quello che è stato fatto.
La prossima legislatura proponete e fate approvare una legge che
introduca il reato di tortura e lo punisca con vent'anni di
detenzione.


--
Baci,
Mony
Paolomaria
2008-03-27 09:38:23 UTC
Permalink
Post by Mony Vibescu
Post by giovanni
Post by Mony Vibescu
Post by Xyz
È normale?
Sono stati chiesti settantasei anni di carcere.
nulla, in confronto a quello che è stato fatto.
La prossima legislatura proponete e fate approvare una legge che
introduca il reato di tortura e lo punisca con vent'anni di
detenzione.
Comminati da una commissione parlamentare di soli deputati variopinti e da
scontare in una prigione del popolo.
Se no si rischia che la magistratura trovi attenuanti e i colleghi secondini
li trattino bene.
Mony Vibescu
2008-03-27 10:19:23 UTC
Permalink
Post by Paolomaria
Post by Mony Vibescu
Post by giovanni
Post by Mony Vibescu
Post by Xyz
È normale?
Sono stati chiesti settantasei anni di carcere.
nulla, in confronto a quello che è stato fatto.
La prossima legislatura proponete e fate approvare una legge che
introduca il reato di tortura e lo punisca con vent'anni di
detenzione.
Comminati da una commissione parlamentare di soli deputati variopinti e da
scontare in una prigione del popolo.
L'Italia è un paese strano: ci sono centinaia di migliaia di leggi e
nessuno si preoccupa né di applicarle né, tanto meno, di usufruirne.

Il parlamentare è un pubblico ufficiale e, previo riconoscimento, ha
libero accesso a qualsiasi luogo di pubblica utilità per esercitare
facoltà di ispezione e controllo. A Bolzaneto c'era almeno un
parlamentare leghista ma nessuno di quelli che oggi strillano contro
la mattanza che vi ha avuto luogo. A mio avviso, un buon sigaro con
dietro appeso Diliberto avrebbe aiutato quei ragazzi molto di più di
qualsiasi commissione parlamentare avrebbe potuto o potrà fare. Ma
oggi ci sarebbe qualche cazzata in meno da sparare, il che spiega il
motivo per cui quel sigaro è stato fumato altrove.


--
Baci,
Mony
Mr. X
2008-03-25 21:34:54 UTC
Permalink
Post by Xyz
Il Tue, 25 Mar 2008 10:02:06 -0700 (PDT), "Mr. X"
No, ci arrivo dopo un post in cui cambi completamente discorso
cambiano gli interlocutori e si può cambiare l'angolazione da cui si
osserva.
Post by Xyz
per
parlare del fatto che è normale che in piazza ci siano scontri di
questo tipo, se si va a contestare un G8.
veramente ho scritto:
"eppure la base di partenza era semplice:
arrivano i capi dei governi dei principali paesi del mondo, potete
manifestare ma si crea una fascia di sicurezza all'interno della
quale
non si può entrare."

secondo te, permettimi la curiosità, è così di destra l'idea di creare
una fascia di sicurezza??
E se sì, mettiamo il caso di un Lorenzo ministro degli Interni, il cui
paese ha comunque, x motivi strategici, scelto di restare nel G8 e
deve ospitare l'evento. Come si sarebbe comportato, a livello di
security?
Post by Xyz
Io non giustifico neanche quello che ho visto in piazza, ma va ben. Il
problema qui è che ci sono state spedizioni punitive, pestaggi nel
sonno, creazione di prove false e torture fasciste. È normale?
no, e non lo dice nessuno, almeno all'interno di questo ng...
al più si è fatto notare che, a parte Genova, poi più niente è
successo, nelle successive manifestazioni.
Dovremmo pensare a questi dati storici ed inserirci il fattore
"cospirativo" che alcuni fanno aleggiare sui fatti di cui discutiamo.
Questo esulando dalle polemiche tra le forze politiche, ovviamente, e
parlandone come interlocutore di un sito di discussione...

Mr. X
Paolomaria
2008-03-25 18:49:25 UTC
Permalink
Post by Mr. X
prenditi una camomilla e leggi con calma e senza livore, fallo x te.
E io insisto che una camomilla non basta.
Ma, non essendo affetto da buonismo, posso solo constatare che chi lo legge,
al massimo decide di non andare a votare.
Mandare in parlamento gente che non è capace di combinare qualcosa neppure
quand'è nella maggioranza, a che serve?
Le elezioni si vincono demoralizzando il competitor e spingendolo a gesti
disperati.
Da una parte è già fatta. Ora pensiamo all'altra, che s'è buttata già, al
100%, su Alitalia e Malpensa, che se uno non è di Milano o Varese non gliene
frega niente.
Mr. X
2008-03-25 21:38:49 UTC
Permalink
Post by Paolomaria
Da una parte è già fatta. Ora pensiamo all'altra, che s'è buttata già, al
100%, su Alitalia e Malpensa, che se uno non è di Milano o Varese non gliene
frega niente.
beh, un pò di retorica può sempre colpire.
Spero non si perda l'occasione di mettere in risalto le cazzate che
vengono dette.
Mi sembra ieri che la Lega incitava al fallimento di Alitalia...

Mr. X
Mony Vibescu
2008-03-25 16:50:22 UTC
Permalink
Post by Mr. X
Un ragazzo è morto perchè era convinto che non potesse succedere
nulla. Chissà in base a cosa...
Un ragazzo è morto per una concatenazione di eventi noti, tra i quali,
senza pretesa di essere esaustivo, annovero:

1. Credere di essere più forte di chi impugna una pistola perché si
hanno idee migliori;
2. Arruolare imbecilli e mandarli allo sbaraglio;
3. Fare conto che una pistola in mano è la soluzione a tutti i
problemi;
4. Non capire nulla di tattica di guerriglia urbana ma pensare che
"tanto noi siamo i carabinieri, quindi abbiamo sempre ragione";
5. Non capire nulla di tattica di guerriglia urbana ma pensare che
"tanto noi siamo i no global, quindi abbiamo sempre ragione";
6. Ritenere che una manifestazione di protesta è ben organizzata
perché siamo tutti colorati;
7. Non prendere in considerazione le provocazioni, tanto basta gridare
più forte;
8. Muovere battaglioni di celerini in giro per Genova senza nemmeno
consultare un "Tuttocittà";
9. Sperare che gridare "pacetoccaterra" faccia finire il gioco;

ma, soprattutto:

10. Mettere Agnoletto e De Gennaro a capo di tutto e chiudere gli
occhi, tanto lo Stellone mi coprirà il culo anche questa volta.


--
Baci,
Mony
Xyz
2008-03-25 16:27:23 UTC
Permalink
Il Tue, 25 Mar 2008 08:38:05 -0700 (PDT), Mony Vibescu
Post by Mony Vibescu
Post by Xyz
Post by Mony Vibescu
Post by Xyz
Palle. Veltroni ha esplicitamente parlato di responsabilità politiche
da accertare.
Già. E accertare non implica punire.
Ma come no? Le responsabilità politiche si puniscono con il solo fatto
di accertarle e divulgarle. Così funziona in tutti i paesi del mondo.
Tu sei convinto che una commissione parlamentare avrebbe potuto dare
maggiore risalto alle responsabilità politiche di chi è stato
coinvolto nei fatti di Genova? Vuoi che ti citi una serie di
commissioni il cui lavoro è sconosciuto al novantanove per cento degli
Italiani? Lo sai chi ha scritto per la prima volta il nome di Silvio
Berlusconi su un foglio di carta intestata alla Camera dei Deputati?
Che ne sia convinto io, è irrilevante. Vorrei sapere di cosa è
convinto Veltroni, quando sostiene che dal parlamento e dal governo
"accerterà le responsabilità politiche". Tu lo sai?
Post by Mony Vibescu
Veltroni sta tentando di prendersi quei due o
tre voti di chi crede a queste panzane
Ci siamo. È quello che sostengo fin dall'inizio del thread: Veltroni
sta facendo della bassissima demagogia elettorale sulla pelle di
picchiati e torturati.
Su questo vedo che siamo d'accordo. Ho solo aggiunto che secondo me
dovrebbe vergognarsene, ma su questo evidentemente abbiamo standard
diversi.
Post by Mony Vibescu
Post by Xyz
Post by Mony Vibescu
Post by Xyz
I casi restano due: o se le è inventate, e allora è un
falsario a fini elettorali, o ha ragionevoli motivi per pensare che
esistano, e allora è un irresponsabile perché non ha fatto niente per
accertarle finora.
Nessun altro ha fatto molto, mi sembra.
Mettere sullo stesso piano chi era a Genova e per tutti questi anni ha
continuato a chiedere giustizia con chi ora si accorge di quello che è
successo mi sembra talmente ridicolo che ti prego di continuare a
farlo...
Io non ho mai messo "sullo stesso piano chi era a Genova e
per tutti questi anni ha continuato a chiedere giustizia con chi ora
si accorge di quello che è successo",
Ottimo. Anche su questo punto ci siamo. Dai che pian piano...
Post by Mony Vibescu
Post by Xyz
Ma la posizione di chi quel fallimento lo subisce e
quella di chi lo agisce non può essere la stessa.
Il fallimento lo subisce chi si è preso le botte, perché chi gliele ha
date rischia la stessa condanna che si prende un Rumeno ubriaco che
guida senza patente e uccide quattro persone. La polemica la sta
facendo chi non ha fatto nulla perché si indagasse sulle cause
politiche per cui chi ha preso le botte le ha effettivamente prese.
Non confondere i ruoli e tutto sarà più semplice: i primi vogliono
giustizia, i secondi una poltrona nel nuovo Parlamento.
La differenza tra rappresentanti e rappresentati mi è abbastanza
chiara, credimi. Ma ho visto alcuni di quei parlamentari in piazza con
me prima, durante e dopo Genova. Anche a prendersi le botte, qualche
volta. Mentre qualcun'altro se ne stava bello tranquillo a Gallipoli a
guardare la tv biascicando di "polizia cilena" per poi tornare a
dormire.
Mi è abbastanza chiaro quale sia la mia parte.
Post by Mony Vibescu
Post by Xyz
Le nostre proposte su Genova sono state sconfitte. Formalmente solo da
Di Pietro (tutti sappiamo che non è così, perché come il Pd ha
convinto la sinistra a piegarsi e a digerire l'indigeribile, poteva
farlo anche in quell'occasione; non l'ha fatto perché non era una sua
proposta).
A parte che il PD allora non esisteva ancora compiutamente, se la
sinistra digerisce cose che Di Pietro non mette nemmeno in bocca non è
una colpa di Veltroni. Chiediti perché la sinistra è più "pieghevole"
di un buzzurro che non riesce a coniugare correttamente il
congiuntivo, piuttosto: vedi che, magari, un'analisi politica con
l'evidenziazione di qualche responsabilità ne viene anche fuori...
Certo. La responsabilità politica di chi preferisce il partito dei
ladri e dei questurini (altri non ne vedo, dalle parti di Di Pietro)
alla Sinistra. Scelta legittima, ma che va pagata fino in fondo.
Rispondendo delle posizioni che Di Pietro ha imposto, che il Pd ha
accettato e che ora non può nascondere.
Post by Mony Vibescu
Post by Xyz
Ah, giusto, ma tanto Veltroni sa di perdere. Quindi fa promesse che sa
di non poter mantenere, dato che non sarà mai chiamato a mantenerle.
C'è chi promette questo, chi promette quello...
Post by Xyz
Bassa demagogia, appunto.
Può darsi.
Ecco.

Lorenzo
Mony Vibescu
2008-03-25 17:16:14 UTC
Permalink
Post by Xyz
Il Tue, 25 Mar 2008 08:38:05 -0700 (PDT), Mony Vibescu
Post by Mony Vibescu
Tu sei convinto che una commissione parlamentare avrebbe potuto dare
maggiore risalto alle responsabilità politiche di chi è stato
coinvolto nei fatti di Genova? Vuoi che ti citi una serie di
commissioni il cui lavoro è sconosciuto al novantanove per cento degli
Italiani? Lo sai chi ha scritto per la prima volta il nome di Silvio
Berlusconi su un foglio di carta intestata alla Camera dei Deputati?
Che ne sia convinto io, è irrilevante.
Non direi. Credevo che la tua analisi fosse fondata sul valore dai a
una commissione di inchiesta, altrimenti non è chiaro cosa trasformi
una volontà politica in bassa demagogia.
Post by Xyz
Vorrei sapere di cosa è
convinto Veltroni, quando sostiene che dal parlamento e dal governo
"accerterà le responsabilità politiche". Tu lo sai?
Immagino di sì: che si stabilisca che membri del centro-destra coprono
la violenza para-fascista delle forze dell'ordine mentre membri della
sinistra sono collusi con la violenza para-fascista dei
"Disobbedienti", che tutti insieme, anche se non necessariamente
d'accordo, hanno sfruttato i fatti di Genova per conquistare un po' di
ribalta e che in base a questo obiettivo, nessuno si è mai realmente
preoccupato del sangue, degli "altri", che è corso. Naturalmente, non
è nemmeno lontanamente possibile pensare che tale obiettivo sia
raggiungibile, ma in campagna elettorale non ci si fanno troppi
problemi.
Post by Xyz
Post by Mony Vibescu
Veltroni sta tentando di prendersi quei due o
tre voti di chi crede a queste panzane
Ci siamo.
Sì, hai omesso la seconda parte ma credo faccia parte del tuo
unilateralismo, immagino...
Post by Xyz
Post by Mony Vibescu
Il fallimento lo subisce chi si è preso le botte, perché chi gliele ha
date rischia la stessa condanna che si prende un Rumeno ubriaco che
guida senza patente e uccide quattro persone. La polemica la sta
facendo chi non ha fatto nulla perché si indagasse sulle cause
politiche per cui chi ha preso le botte le ha effettivamente prese.
Non confondere i ruoli e tutto sarà più semplice: i primi vogliono
giustizia, i secondi una poltrona nel nuovo Parlamento.
La differenza tra rappresentanti e rappresentati mi è abbastanza
chiara, credimi.
Non so se sia il caso. Sei sempre quello della punizione per le
responsabilità politiche, o no?
Post by Xyz
Ma ho visto alcuni di quei parlamentari in piazza con
me prima, durante e dopo Genova.
Bravi. Bella dimostrazione di competenza politica che hanno dato. E
gli vai ancora appresso?
Post by Xyz
Anche a prendersi le botte, qualche volta.
Immagino che sia questo ciò che ti affascina. La manifestazione è
stata un fallimento, uno ci ha pure rimesso la pelle ma, cazzo!, il
deputato era accanto a me, a prendersi le botte. Che gran fico! Mica
che ti viene in mente che poteva spendersi in qualcosa di più utile
per la collettività, magari scassare i coglioni in questura in diretta
o raccogliere preventivamente informazioni sui movimenti del Black
Block. Hai un'idea vaga del motivo per cui lo hai messo lì dove sta?
Per prendersi le botte insieme a te o per esercitare attività di
controllo e coordinamento più efficientemente?
Post by Xyz
Mi è abbastanza chiaro quale sia la mia parte.
Sì, anche a me. Ed è per questo che sono stato favorevole alla
divisione delle sinistre.
Post by Xyz
Post by Mony Vibescu
A parte che il PD allora non esisteva ancora compiutamente, se la
sinistra digerisce cose che Di Pietro non mette nemmeno in bocca non è
una colpa di Veltroni. Chiediti perché la sinistra è più "pieghevole"
di un buzzurro che non riesce a coniugare correttamente il
congiuntivo, piuttosto: vedi che, magari, un'analisi politica con
l'evidenziazione di qualche responsabilità ne viene anche fuori...
Certo. La responsabilità politica di chi preferisce il partito dei
ladri e dei questurini (altri non ne vedo, dalle parti di Di Pietro)
alla Sinistra.
Non hai risposto alla domanda. Perché una sinistra con
centocinquant'anni di storia si è fatta mettere nel sacco da un cafone
sceso da poco dai suoi monti? Hai detto che ti è chiara quale sia la
tua parte, ti è anche chiaro cosa vogliono e quanto siano capaci di
ottenerlo?


--
Baci,
Mony
Mr. X
2008-03-25 12:48:09 UTC
Permalink
Post by Xyz
Il Tue, 25 Mar 2008 03:33:10 -0700 (PDT), Mony Vibescu
Palle. Veltroni ha esplicitamente parlato di responsabilità politiche
da accertare. I casi restano due: o se le è inventate, e allora è un
falsario a fini elettorali, o ha ragionevoli motivi per pensare che
esistano, e allora è un irresponsabile perché non ha fatto niente per
accertarle finora.
A parte ciò che ti scrive Mony, ma qui qualcosa mi dice che le
interpretazioni continuano a nascere dalle conclusioni che si vogliono
trarre...
una commissione d'inchiesta deve partire dal lavoro della
magistratura, altrimenti su cosa si basa? sulle dichiarazioni
estemporanee di Tizio e di Caio?
Quindi, la magistratura fa il suo corso, se emergono dei fatti si può
passare al livello successivo.
Trovi qualcosa di poco logico??

Mr. X
Xyz
2008-03-25 14:12:58 UTC
Permalink
Il Tue, 25 Mar 2008 05:48:09 -0700 (PDT), "Mr. X"
Post by Mr. X
Post by Xyz
Palle. Veltroni ha esplicitamente parlato di responsabilità politiche
da accertare. I casi restano due: o se le è inventate, e allora è un
falsario a fini elettorali, o ha ragionevoli motivi per pensare che
esistano, e allora è un irresponsabile perché non ha fatto niente per
accertarle finora.
A parte ciò che ti scrive Mony, ma qui qualcosa mi dice che le
interpretazioni continuano a nascere dalle conclusioni che si vogliono
trarre...
una commissione d'inchiesta deve partire dal lavoro della
magistratura, altrimenti su cosa si basa? sulle dichiarazioni
estemporanee di Tizio e di Caio?
Quindi, la magistratura fa il suo corso, se emergono dei fatti si può
passare al livello successivo.
Trovi qualcosa di poco logico??
Tutto, più o meno. Studiati come funziona una commissione d'inchiesta,
poi ne riparliamo.
In ogni caso, Veltroni parlava di responsabilità politiche. Quelle non
le accerta la magistratura...

Lorenzo
Mr. X
2008-03-25 15:48:52 UTC
Permalink
Post by Xyz
Il Tue, 25 Mar 2008 05:48:09 -0700 (PDT), "Mr. X"
Post by Mr. X
una commissione d'inchiesta deve partire dal lavoro della
magistratura, altrimenti su cosa si basa? sulle dichiarazioni
estemporanee di Tizio e di Caio?
Quindi, la magistratura fa il suo corso, se emergono dei fatti si può
passare al livello successivo.
Trovi qualcosa di poco logico??
Tutto, più o meno.
perbacco...
Post by Xyz
Studiati come funziona una commissione d'inchiesta,
poi ne riparliamo.
fatto:
La Commissione d'inchiesta procede alle indagini e agli esami con gli
stessi poteri e le stesse limitazioni dell'autorità giudiziaria.

secondo te è meglio se quel lavoro lo fanno prima i magistrati, con
tutto il tempo a disposizione e le tecniche del caso, oppure si punta
a fare un lavoro in un paio di decenni??
evidentemente abbiamo due concetti di logica differente...
e non dimentichiamo che, generalmente, gli schieramenti si posizionano
come tifoserie.
La scorsa legislatura non avrebbe portato a niente, la prossima, se
vincerà, come tu pensi, il c-dx, porterebbe ancora a meno.
Ustica ti dice niente? E lì ci sono stati parecchi morti...
Post by Xyz
In ogni caso, Veltroni parlava di responsabilità politiche. Quelle non
le accerta la magistratura...
infatti, parlavamo di ordine cronologico...

Mr. X
Paolomaria
2008-03-25 15:11:47 UTC
Permalink
Non so... se stai facendo campagna elettorale šš un conto ma se ci
credi sul serio inizio a dubitare di te.
Dovevi proprio scriverlo in cinese semplificato?
Non afferra lo stesso.
Solo un imbecille può pensare di rifare, a parti rovesciate, la commissione
Telecom-Serbia o Mitrokin, e poi non fare lo stesso buco nell'acqua ed anzi
fare incazzare, insieme a un paio di ex ministri, tutti i dipendenti armati
dello Stato (che non è cosa scevra da pericoli).
Una commissione parlamentare, specie dei parlamenti d'adesso, non è capace
di dare un giudizio sereno neppure su Bruto e Giulio Cesare (d'altra parte,
checché ne pensi il prezzolato Shakespeare, io sono convinto che Bruto era
uomo d'onore, e Antonio un politicante berluschino ante litteram).
Chi vuole scrivere un libro credibile su prima, durante e (specialmente)
dopo Genova, ha materiale a sufficienza per capire e spiegare.
C'è da chiedersi perché non esce il libro, non perché non si fa una
commissione che somiglia troppo a un processo staliniano, da parte di gente
più faziosa di Stalin, ma che il potere di Stalin se lo sogna.
Mony Vibescu
2008-03-25 15:56:32 UTC
Permalink
Post by Paolomaria
Non afferra lo stesso.
Non è che non afferra, è che pensa che noi siamo talmente ingenui da
credere che da una parte c'è un turpe demagogo mentre dall'altra tante
belle viole mammolette, solo perché lo dice lui. Il che mi sembra un
po' enorme, ma Lorenzo è fatto così...


--
Baci,
Mony
Xyz
2008-03-25 16:15:03 UTC
Permalink
Il Tue, 25 Mar 2008 16:11:47 +0100, "Paolomaria"
Post by Paolomaria
Solo un imbecille può pensare di rifare, a parti rovesciate, la commissione
Telecom-Serbia o Mitrokin, e poi non fare lo stesso buco nell'acqua ed anzi
fare incazzare, insieme a un paio di ex ministri, tutti i dipendenti armati
dello Stato (che non è cosa scevra da pericoli).
Hai appena dato dell'imbecille a Romano Prodi, Piero Fassino,
Francesco Rutelli (membri del tuo partito che hanno pubblicamente
sottoscritto quell'impegno), Khaled Fouad Allam, Sesa Amici,
Gianclaudio Bressa, Gianni Cuperlo, Olga D'Antona, Roberto Giachetti,
Maria Fortuna Incostante, Alessandro Maran, Antonio La Forgia, Mario
Lovelli, Riccardo Marone, Alessandro Naccarato, Roberto Zaccaria
(deputati del tuo partito che hanno votato a favore in Commissione),
Marta Vincenzi (sindaca di Genova che ha definito la bocciatura della
commissione "un'offesa alla città").
Aggiungerei alla lista anche Walter Veltroni. Ma immagino tu sia
pronto a spiegarmi in quale modo lui abbia intenzione, dal parlamento
e dal governo di "accertare le responsabilità politiche", come
pubblicamente annunciato.
Pagliaccio.

Lorenzo
Mony Vibescu
2008-03-25 16:52:07 UTC
Permalink
Post by Xyz
Hai appena dato dell'imbecille a Romano Prodi, Piero Fassino,
Francesco Rutelli (membri del tuo partito che hanno pubblicamente
sottoscritto quell'impegno), Khaled Fouad Allam, Sesa Amici,
Gianclaudio Bressa, Gianni Cuperlo, Olga D'Antona, Roberto Giachetti,
Maria Fortuna Incostante, Alessandro Maran, Antonio La Forgia, Mario
Lovelli, Riccardo Marone, Alessandro Naccarato, Roberto Zaccaria
(deputati del tuo partito che hanno votato a favore in Commissione),
Marta Vincenzi (sindaca di Genova che ha definito la bocciatura della
commissione "un'offesa alla città").
Non so, sembra che ti stai appena dando dell'imbecille da solo...
Prima sostieni che il PD blablabla e poi elenchi i deputati di area
piddina che hanno votato a favore. Mettiti d'accordo.


--
Baci,
Mony
Xyz
2008-03-25 17:12:43 UTC
Permalink
Il Tue, 25 Mar 2008 09:52:07 -0700 (PDT), Mony Vibescu
Post by Mony Vibescu
Post by Xyz
Hai appena dato dell'imbecille a Romano Prodi, Piero Fassino,
Francesco Rutelli (membri del tuo partito che hanno pubblicamente
sottoscritto quell'impegno), Khaled Fouad Allam, Sesa Amici,
Gianclaudio Bressa, Gianni Cuperlo, Olga D'Antona, Roberto Giachetti,
Maria Fortuna Incostante, Alessandro Maran, Antonio La Forgia, Mario
Lovelli, Riccardo Marone, Alessandro Naccarato, Roberto Zaccaria
(deputati del tuo partito che hanno votato a favore in Commissione),
Marta Vincenzi (sindaca di Genova che ha definito la bocciatura della
commissione "un'offesa alla città").
Non so, sembra che ti stai appena dando dell'imbecille da solo...
Prima sostieni che il PD blablabla e poi elenchi i deputati di area
piddina che hanno votato a favore. Mettiti d'accordo.
Giudico quello che vedo: vedo Ds e Margherita accettare l'inserimento
della proposta nel programma dell'Unione. Vedo i parlamentari del Pd
votare a favore. Vedo il ministro dell'interno premiare i torturatori
e sbandierare "continuità" con chi li dirigeva. Vedo il segretario del
Pd scegliersi come unico alleato chi ha fatto naufragare la proposta e
scaricare chi l'aveva avanzata, smentendo evidentemente il voto di
quei parlamentari. Poi vedo il segretario del Pd promettere
l'accertamento delle responsabilità politiche dal governo e dal
parlamento.
E vedo che nessuno di voi è ancora riuscito a spiegarmi come farà.
Evidentemente sappiamo tutti che non lo farà, e che quindi è un
pagliaccio che fa demagogia sulla pelle dei torturati. Bon, basta, mi
bastava che fosse chiaro a tutti.

Lorenzo
Mony Vibescu
2008-03-25 17:27:59 UTC
Permalink
Post by Xyz
E vedo che nessuno di voi è ancora riuscito a spiegarmi come farà.
L'ho fatto un articolo fa. Non ti piacerà.


--
Baci,
Mony
Paolomaria
2008-03-25 18:48:57 UTC
Permalink
Post by Xyz
Il Tue, 25 Mar 2008 16:11:47 +0100, "Paolomaria"
Post by Paolomaria
Solo un imbecille può pensare
Hai appena dato dell'imbecille a
Anche a me è capitato talvolta di votare a favore di cazzate che non
condividevo e poi stappare di nascosto una bottiglia di quello buono perchè
avevo perso.
Se a te non è capitato, non hai mai fatto politica neppure come delegato
degli aspiranti chierichetti.
pirex
2008-03-25 20:55:05 UTC
Permalink
Post by Paolomaria
Post by Xyz
Il Tue, 25 Mar 2008 16:11:47 +0100, "Paolomaria"
Post by Paolomaria
Solo un imbecille può pensare
Hai appena dato dell'imbecille a
Anche a me è capitato talvolta di votare a favore di cazzate che non
condividevo e poi stappare di nascosto una bottiglia di quello buono perchè
avevo perso.
Se a te non è capitato, non hai mai fatto politica neppure come delegato
degli aspiranti chierichetti.
Questa è da incorniciare.
Una cosa è votare a favore di qualcosa per lealtà verso la propria parte
anche se non la si condivide del tutto, altra cosa, inqualificabile, è
"stappare di nascosto una bottiglia di quello buono perchè avevo perso".
Alla faccia della moralità, dell'assunzione di responsabilità e
dell'indipendenza di giudizio.
Queste cose succedevano solo nella peggiore D.C.
Forse quel PD, almeno per alcuni che spero non siano molti, sta proprio per
Partito Democristiano.
:-/
Tonibaruch
2008-03-26 09:01:30 UTC
Permalink
Post by Paolomaria
Anche a me è capitato talvolta di votare a favore di cazzate che non
condividevo e poi stappare di nascosto una bottiglia di quello buono perchè
avevo perso.
Cavolo. Un deja vu anche per me.

Però diciamo pure che non è che sia uno degli aspetti esaltanti del fare
politica...


Tb


--
Paolomaria
2008-03-26 16:58:19 UTC
Permalink
Post by Tonibaruch
Post by Paolomaria
Anche a me è capitato talvolta di votare a favore di cazzate che non
condividevo e poi stappare di nascosto una bottiglia di quello buono perchè
avevo perso.
Cavolo. Un deja vu anche per me.
Però diciamo pure che non è che sia uno degli aspetti esaltanti del fare
politica...
Certo che no. Ma essere un cretino e vantarsene è meno esaltante ancora.
giovanni
2008-03-26 08:10:07 UTC
Permalink
Post by Paolomaria
Solo un imbecille può pensare di rifare, a parti rovesciate, la commissione
Telecom-Serbia o Mitrokin, e poi non fare lo stesso buco nell'acqua ed anzi
fare incazzare, insieme a un paio di ex ministri, tutti i dipendenti armati
dello Stato (che non è cosa scevra da pericoli).
uh, poverini gli squadristi pagati con le nostre tasse...si
incazzano se fai una commissione d'inchiesta su di loro anzichè
espellerli dalle FdO come meriterebbero. E allora perchè non aboliamo
le commissioni d'inchiesta sulla mafia? SAi, anche loro si incazzano,
e sono pericolosi...
F.M.Arouet
2008-03-25 11:00:07 UTC
Permalink
Post by Mr. X
ora, a prescindere da tutto, il fatto che un gruppo di poliziotti
esaltati abbiano commesso dei reati ti fa ritenere che qualcuno
arriverà a trovare "responsabilità politiche"?
Ad esempio Castelli ha visitato Bolzaneto in una delle notte durante
le quali un gruppo di poliziotti esaltati ecc... e non ha trovato
nulla da ridire su quanto stava accadendo.
Responsabilita' politica o e' solo del tutto idiota? (p.s.: si possono
dare risposte multiple!).

Ciao.Fabio.
Paolomaria
2008-03-22 18:16:13 UTC
Permalink
Post by Mr. X
Dopo 7 anni ancora a fare gli ultras...
In 7 anni ci sono state migliaia di manifestazioni antigovernative e
antitutto, più qualcuna filoqualcosa.
Genova non s'è ripetuta.
Un'inchiesta parlamentare sul perchè sia avvenuta una cosa simile non ci
starebbe male, visto che su Genova chi vuole sa tutto, mentre sull'inaudita
tolleranza nei confronti dei comizi violenti di Giuliano Ferrara, su come
nessuno sia stato massacrato al family day, e su omissioni altrettanto
indecenti non si sa nulla.
whiplash
2008-03-23 22:18:36 UTC
Permalink
Post by Mr. X
Che mi dici invece delle responsabilità politiche di quelli che
giocavano alla guerra, che addestravano i ragazzi a sfondare i cordoni
Che c'entra questo con le torture, i soprusi e le apologie di fascismo
di Bolzaneto?
A parte tutto, ti ricordo che da un lato c'erano cittadini comuni,
dall'altro tutori dell'ordine, che dovrebbero proteggere e non torturare
i cittadini.
kyuzo
2008-03-23 23:02:01 UTC
Permalink
Post by whiplash
Che c'entra questo con le torture, i soprusi e le apologie di fascismo
di Bolzaneto?
su questo è vero, non c'entra con quello che è successo a bolzaneto
Post by whiplash
A parte tutto, ti ricordo che da un lato c'erano cittadini comuni,
dall'altro tutori dell'ordine, che dovrebbero proteggere e non torturare
i cittadini.
E qui non sono d'accordo. cosa vuoi dire? che per i comuni cittadini vale il
libera tutti?
Ok per i doveri dei poliziotti. E quelli dei cittadini?
Arturo
2008-03-24 10:05:21 UTC
Permalink
Post by kyuzo
Post by whiplash
Che c'entra questo con le torture, i soprusi e le apologie di fascismo
di Bolzaneto?
su questo è vero, non c'entra con quello che è successo a bolzaneto
Post by whiplash
A parte tutto, ti ricordo che da un lato c'erano cittadini comuni,
dall'altro tutori dell'ordine, che dovrebbero proteggere e non torturare
i cittadini.
E qui non sono d'accordo. cosa vuoi dire? che per i comuni cittadini vale il
libera tutti?
Ok per i doveri dei poliziotti. E quelli dei cittadini?
Per quelli dei cittadini c'è il codice penale, né più né meno (idem per
quelle dei poliziotti, come individui). Ma con una violazione grave e
sistematica, organizzata - o perlomeno tollerata - dall'alto, della
legalità, addirittura dei più elementari diritti umani, da parte di
quegli apparati che dalle norme, che sono preposti a far rispettare,
ricevono attribuzioni e mezzi, siamo su un piano di gravità di ben altro
livello. Per citare ancora Constant: "Quand un gouvernement régulier se
permet l'emploi de l'arbitraire, il sacrifie le but de son existence aux
mesures qu'il prend pour la conserver." (Constant, op. cit., pag. 148)

Saluti,
Arturo
kyuzo
2008-03-24 20:07:59 UTC
Permalink
Post by Arturo
Ma con una violazione grave e
sistematica, organizzata - o perlomeno tollerata - dall'alto, della
legalità, addirittura dei più elementari diritti umani, da parte di
quegli apparati che dalle norme, che sono preposti a far rispettare,
ricevono attribuzioni e mezzi, siamo su un piano di gravità di ben altro
livello. Per citare ancora Constant: "Quand un gouvernement régulier se
permet l'emploi de l'arbitraire, il sacrifie le but de son existence aux
mesures qu'il prend pour la conserver." (Constant, op. cit., pag. 148)
E torniamo al punto di prima..
Se c'è stato qualcosa di organizzato, questo è stata l'organizzazione
paramilitare di casarini & C..
Se dopo mi dici che la repressione di bolzaneto è stato pianificata e
preordinata dal governo di centrodestra, beh, qua non ti seguo.
A meno di non dirmi chi era l'anello di congiunzione tra governo e guardie
penitenziarie.
Arturo
2008-03-24 22:02:39 UTC
Permalink
Post by kyuzo
Post by Arturo
Ma con una violazione grave e
sistematica, organizzata - o perlomeno tollerata - dall'alto, della
legalità, addirittura dei più elementari diritti umani, da parte di
quegli apparati che dalle norme, che sono preposti a far rispettare,
ricevono attribuzioni e mezzi, siamo su un piano di gravità di ben altro
livello. Per citare ancora Constant: "Quand un gouvernement régulier se
permet l'emploi de l'arbitraire, il sacrifie le but de son existence aux
mesures qu'il prend pour la conserver." (Constant, op. cit., pag. 148)
E torniamo al punto di prima..
Se c'è stato qualcosa di organizzato, questo è stata l'organizzazione
paramilitare di casarini & C..
Ah, certo, si può pensare che qualche decina di appartenenti, vertici
compresi, a polizia penitenziaria e di Stato, carabinieri e medici
(questi ultimi imho sono stati i più schifosi di tutti) siano
improvvisamente impazziti e abbiano deciso di pestare, torturare e
fabbricare prove false. Si può anche ritenere che i comportamenti degli
apparati dello Stato debbano essere giudicati con lo stesso metro di
organizzazioni dichiaratamente dedite a (un velleitario ma nocivo)
ribellismo quali le Tute bianche o i disobbedienti (diversi membri delle
quali, caso mai te lo fossi dimenticato, sono sotto processo con
imputazioni gravissime: sentenza attesa il 24 aprile). D'altra parte si
può però anche pensare che un tale approccio sia miope, privo di
spessore storico e teorico circa il funzionamento e l'organizzazione
dello Stato di diritto in generale, e di quello italiano in particolare,
nonché fastidiosamente giustificazionista.
Post by kyuzo
Se dopo mi dici che la repressione di bolzaneto è stato pianificata e
preordinata dal governo di centrodestra, beh, qua non ti seguo.
A meno di non dirmi chi era l'anello di congiunzione tra governo e guardie
penitenziarie.
Veramente non ho detto niente del genere, ho alluso alle zone d'ombra
che ancora permangono riguardo all'andamento, pre e post, di quei fatti.

Saluti,
Arturo
Mr. X
2008-03-25 11:21:33 UTC
Permalink
Post by Arturo
Ah, certo, si può pensare che qualche decina di appartenenti, vertici
compresi, a polizia penitenziaria e di Stato, carabinieri e medici
(questi ultimi imho sono stati i più schifosi di tutti) siano
improvvisamente impazziti e abbiano deciso di pestare, torturare e
fabbricare prove false.
oppure, più semplicemente, che dopo giorni di tensione e di scontri
alcune decine di quelli che tu citi abbiano pensato di vendicarsi
menando alla grande, ed abbiano anche pensato che la cosa finisse lì.
Quando si sono accorti che erano andati oltre e che qualche magistrato
avrebbe messo il naso in quelle vicende, allora avranno pensato alle
prove.
Del resto, ripeto, i no-global del filone Caruso hanno ritenuto che ci
fosse una continuità con i precedenti scontri di Napoli (17 marzo),
solo che il governo era di c-sx.
Quindi, cosa pensi, che Fini e Castelli abbiano seguito le
disposizioni già date da Bianco??

Mr. X
Arturo
2008-03-25 12:12:49 UTC
Permalink
Post by Mr. X
Post by Arturo
Ah, certo, si può pensare che qualche decina di appartenenti, vertici
compresi, a polizia penitenziaria e di Stato, carabinieri e medici
(questi ultimi imho sono stati i più schifosi di tutti) siano
improvvisamente impazziti e abbiano deciso di pestare, torturare e
fabbricare prove false.
oppure, più semplicemente, che dopo giorni di tensione e di scontri
alcune decine di quelli che tu citi abbiano pensato di vendicarsi
menando alla grande, ed abbiano anche pensato che la cosa finisse lì.
Non è certo "dopo" che hanno cominciato a pestare: quello l'hanno fatto
subito, come risulta chiaramente dai filmati.
Post by Mr. X
Quando si sono accorti che erano andati oltre e che qualche magistrato
avrebbe messo il naso in quelle vicende, allora avranno pensato alle
prove.
Cioè non si sono accorti subito che stavano torturando la gente? O che
stavano fabbricando prove false? (Che sono state collocate
contestualmente alla "perquisizione"). Perché accecati dalla "vendetta"?
Dico, stiamo sempre parlando di professionisti dell'ordine pubblico e
della custodia e di azioni programmate e pianificate, vero?, non di un
gruppo di ragazzini che va a fare i deficienti dopo aver bevuto il
sabato sera?
Post by Mr. X
Del resto, ripeto, i no-global del filone Caruso hanno ritenuto che ci
fosse una continuità con i precedenti scontri di Napoli (17 marzo),
solo che il governo era di c-sx.
Quindi, cosa pensi, che Fini e Castelli abbiano seguito le
disposizioni già date da Bianco??
A Napoli ci sono stati i pestaggi (anche se in misura minore e meno
gratuita di Genova, se posso esprimere un'opinione), che sono sempre
stati più o meno una costante nella gestione dell'ordine pubblico in
Italia, ma non c'è stato niente di paragonabile a Bolzaneto o alla Diaz,
a onor di Bianco e disonore di Scajola (mamma mia, a cosa non si arriva
pur di difendere l'indifendibile).

Saluti,
Arturo
Mr. X
2008-03-26 23:00:57 UTC
Permalink
Post by Arturo
Post by Mr. X
Post by Arturo
Ah, certo, si può pensare che qualche decina di appartenenti, vertici
compresi, a polizia penitenziaria e di Stato, carabinieri e medici
(questi ultimi imho sono stati i più schifosi di tutti) siano
improvvisamente impazziti e abbiano deciso di pestare, torturare e
fabbricare prove false.
oppure, più semplicemente, che dopo giorni di tensione e di scontri
alcune decine di quelli che tu citi abbiano pensato di vendicarsi
menando alla grande, ed abbiano anche pensato che la cosa finisse lì.
Non è certo "dopo" che hanno cominciato a pestare: quello l'hanno fatto
subito, come risulta chiaramente dai filmati.
l'unica cosa che si nota è che dopo 7 anni non si può fare un'analisi
che contempli tutti gli aspetti.
Mettiamola così, Scajola è il famoso "grande vecchio".
Sulla Cia che diciamo??
Post by Arturo
A Napoli ci sono stati i pestaggi (anche se in misura minore e meno
gratuita di Genova, se posso esprimere un'opinione)
volevo solo capire se ritieni che ci sia una stessa mano dietro a
questi avvenimenti.
Post by Arturo
che sono sempre
stati più o meno una costante nella gestione dell'ordine pubblico in
Italia
mah, non mi sembra di vedere cose diverse quando assistiamo ai
reportage dagli altri paesi, al seguito di questi avvenimenti.
Post by Arturo
ma non c'è stato niente di paragonabile a Bolzaneto o alla Diaz,
a onor di Bianco e disonore di Scajola (mamma mia, a cosa non si arriva
pur di difendere l'indifendibile).
cosa ci sarebbe di indifendibile?
se ritieni ci sia un complotto dietro, dovresti pur essere in grado di
argomentare.
Basta non mostrare assenso pieno x diventare nemici??
Non cadere nel ridicolo...

Mr. X
Arturo
2008-03-27 11:00:27 UTC
Permalink
Post by Mr. X
Post by Arturo
Post by Mr. X
Post by Arturo
Ah, certo, si può pensare che qualche decina di appartenenti, vertici
compresi, a polizia penitenziaria e di Stato, carabinieri e medici
(questi ultimi imho sono stati i più schifosi di tutti) siano
improvvisamente impazziti e abbiano deciso di pestare, torturare e
fabbricare prove false.
oppure, più semplicemente, che dopo giorni di tensione e di scontri
alcune decine di quelli che tu citi abbiano pensato di vendicarsi
menando alla grande, ed abbiano anche pensato che la cosa finisse lì.
Non è certo "dopo" che hanno cominciato a pestare: quello l'hanno fatto
subito, come risulta chiaramente dai filmati.
l'unica cosa che si nota è che dopo 7 anni non si può fare un'analisi
che contempli tutti gli aspetti.
Sì, direi che è piuttosto evidente.
Post by Mr. X
Mettiamola così, Scajola è il famoso "grande vecchio".
Sulla Cia che diciamo??
Scajola era il responsabile politico dell'ordine pubblico in quei giorni
(e infatti l'opposizione ne chiese ripetutamente le dimissioni). Adesso
in area PD il concetto di responsabilità politica è arnese da
complottisti? Interessante.
Post by Mr. X
Post by Arturo
A Napoli ci sono stati i pestaggi (anche se in misura minore e meno
gratuita di Genova, se posso esprimere un'opinione)
volevo solo capire se ritieni che ci sia una stessa mano dietro a
questi avvenimenti.
Al massimo penso ci sia, in parte, una stessa cultura.
Post by Mr. X
Post by Arturo
che sono sempre
stati più o meno una costante nella gestione dell'ordine pubblico in
Italia
mah, non mi sembra di vedere cose diverse quando assistiamo ai
reportage dagli altri paesi, al seguito di questi avvenimenti.
Questo è, in parte, vero. Va detto però che, come ha osservato Donatella
della Porta nella sua consulenza al processo dei 25, "Genova appare il
culmine della escalation nelle strategie coercitive impiegate contro il
movimento [...]".
Post by Mr. X
Post by Arturo
ma non c'è stato niente di paragonabile a Bolzaneto o alla Diaz,
a onor di Bianco e disonore di Scajola (mamma mia, a cosa non si arriva
pur di difendere l'indifendibile).
cosa ci sarebbe di indifendibile?
se ritieni ci sia un complotto dietro, dovresti pur essere in grado di
argomentare.
Basta non mostrare assenso pieno x diventare nemici??
Non cadere nel ridicolo...
Beh, chi di fronte a simili sconcezze non trova di meglio che accusare,
piuttosto goffamente invero, di complottismo perché si lamenta la
permanenza di zone d'ombra nella gestione al vertice dimostra di avere
priorità che non sono le mie e sengnalano un'estraneità politica. Poco male.

Saluti,
Arturo
giovanni
2008-03-27 07:32:11 UTC
Permalink
Post by Mr. X
mah, non mi sembra di vedere cose diverse quando assistiamo ai
reportage dagli altri paesi, al seguito di questi avvenimenti.
no caro, all'estero nessuno è mai stato torturato durante un G8.
whiplash
2008-03-25 10:00:04 UTC
Permalink
Post by kyuzo
Post by whiplash
A parte tutto, ti ricordo che da un lato c'erano cittadini comuni,
dall'altro tutori dell'ordine, che dovrebbero proteggere e non
torturare i cittadini.
E qui non sono d'accordo. cosa vuoi dire? che per i comuni cittadini
vale il libera tutti?
Dove mai avrei sostenuto una simile idiozia?
Post by kyuzo
Ok per i doveri dei poliziotti. E quelli dei cittadini?
Ribadisco: il cittadino ha l'obbligo di non violare la legge.
Il tutore dell'ordine ha, oltre agli obblighi suddetti, obblighi
di protezione della cittadinanza.
Non a caso esiste la fattispecie dell'abuso di potere/ufficio.
Mr. X
2008-03-24 10:08:32 UTC
Permalink
Post by whiplash
Post by Mr. X
Che mi dici invece delle responsabilità politiche di quelli che
giocavano alla guerra, che addestravano i ragazzi a sfondare i cordoni
Che c'entra questo con le torture, i soprusi e le apologie di fascismo
di Bolzaneto?
mi sembra che tu non abbia letto bene...
il punto è, a distanza di più di un lustro si riesce a
contestualizzare il tutto o si parla solo di ciò che interessa x fare
un pò di propaganda politica?

Mr. X
Namib
2008-03-24 11:33:57 UTC
Permalink
Post by Mr. X
il punto è, a distanza di più di un lustro si riesce a
contestualizzare il tutto o si parla solo di ciò che interessa x fare
un pò di propaganda politica?
Che c'è da "contestualizzare"? Sfasciare vetrine è un reato, bastonare
senza ragione ed umiliare dei fermati è un reato.

Namib
Adriana
2008-03-24 16:00:20 UTC
Permalink
Post by Namib
Che c'è da "contestualizzare"? Sfasciare vetrine è un reato, bastonare
senza ragione ed umiliare dei fermati è un reato.
Namib
E perché torturare la persona non é reato? Ma, dicono, in Italia il reato
specifico non é ascritto. Suvvia signori, un piccolo sforzo, un pò di
fantasia in più: lo stupro, ad esempio, non é reato " contro " la persona "?
Non é un'aggressione? Non lo si punisce come tale? Ed allora non é tanto
difficile ascrivere un reato per lesioni, mutilazioni ( ci son state anche
quelle a seguito delle percosse, non so quante milze siano partite.....),
massacrare minorenni? Non sono no, contro " la persona "? E contro chi?
Ddagli all'untore?
E i danni morali per le umiliazioni, il sangue lasciato seccare sulle ferite
senza soccorso immediato? L'immersione nelle deiezioni umane o, meglio,
farli trattenere finché non se le sono fatte addosso senza possibilità di
nettarsi? Con Abu Grabi che differenza c'è'? Ah già, lì c'erano anche i cani
e le soldatesse sadiche, é vero, per di più una guerra dichiarata ( da una
parte sola ).....Continuo? No, ne verrebbe fuori un papiro indegno.
Conserviamo accuratamente la memoria di tutto ciò invece, una Guantanamo de
noiartri é l'ultima cosa che ci serva......
Mony Vibescu
2008-03-24 21:33:56 UTC
Permalink
Post by Adriana
E perché torturare la persona non é reato?
Piccino picciò... Un po' come mettere sotto qualcuno con l'auto mentre
si guida ubriachi e senza patente.

Italia: paese dove tutto è vietato e nulla è punito.


--
Baci,
Mony
Mr. X
2008-03-24 20:39:31 UTC
Permalink
Post by Namib
Post by Mr. X
il punto è, a distanza di più di un lustro si riesce a
contestualizzare il tutto o si parla solo di ciò che interessa x fare
un pò di propaganda politica?
Che c'è da "contestualizzare"? Sfasciare vetrine è un reato, bastonare
senza ragione ed umiliare dei fermati è un reato.
bene, quindi anche x te il thread è ingiustificato...

Mr. X
Mony Vibescu
2008-03-24 21:34:26 UTC
Permalink
Post by Mr. X
bene, quindi anche x te il thread è ingiustificato...
Un po' come tutti. Ma tra quindici giorni di cosa si parlerà?


--
Baci,
Mony
Mr. X
2008-03-25 08:36:19 UTC
Permalink
Post by Mony Vibescu
Post by Mr. X
bene, quindi anche x te il thread è ingiustificato...
Un po' come tutti. Ma tra quindici giorni di cosa si parlerà?
sino a 26 giorni circa siamo coperti, con elezioni e commenti/analisi
post-elezioni.
Poi vedremo, magari salta fuori che qualche eletto pd si è
"pasticciato" in un vicolo...

Mr. X
Mony Vibescu
2008-03-24 21:30:04 UTC
Permalink
Post by pirex
Meglio tardi che mai, verrebbe da dire a bruciapelo. Che è in sostanza il
pensiero anche di Patrizia Sentinelli, quando afferma che "una posizione
netta del PD sui fatti del G8 di Genova e sulla necessità storica di una
commissione d'inchiesta sulle violenze del luglio 2001 si è davvero fatta
attendere.....
Considerando che nel 2 001 il PD non c'era, direi che è stata
un'attesa giustificata.


--
Baci,
Mony
Continua a leggere su narkive:
Loading...